Attività e cose da fare con i bambini in primavera

0
Tweet about this on TwitterShare on Facebook37Pin on Pinterest0Share on LinkedIn5Share on Google+0Share on Tumblr0Email this to someonePrint this page

La primavera è finalmente arrivata e con lei le giornate che si allungano, i cieli tersi e il sole tiepido. Come resistere al richiamo dell’aria aperta e della natura? Impossibile! Almeno per noi, che amiamo godere della luce e dell’aria fino alla fine della giornata.

In questa stagione le attività da fare con i bambini sono moltissime, tutte, o quasi, outdoor. Abbiamo raccolto le nostre preferite.

Organizzare un picnic

Scegliere un parco e preparare un pranzetto delizioso da portare con sé, magari proprio insieme ai bambini. Non i soliti noiosi tramezzini, ma delle ricette creative e divertenti, facili e veloci, ma deliziose: tortini di verdure monoporzione, polpettine, spiedini di mozzarelline, olive e pomodori, frutta già tagliata, ecc. Una bella coperta a quadri, una palla, delle racchette per giocare a tennis, crema solare e via.. Pronti per scegliere l’angolo del parco più bello e godersi una giornata in piena libertà!

Potrebbe interessarti anche >> 5 posti da sogno per le vacanze con i bambini

Una gita in bicicletta

Amata da grandi e piccini, la bici è perfetta in primavera. Caricate i più piccoli sul seggiolino, i grandi faranno da sé e decidete una meta. Che sia il fiume, un bosco o una fattoria non troppo lontana sarà un’avventura!

Una visita all’agriturismo

Adatto per mamma e papà, che potranno godere di un pranzo delizioso e genuino, che per i bimbi, che potranno scoprire come vivono gli animali, accarezzarli, nutrirli e, a volte, persino partecipare a laboratori didattici. Informatevi con anticipo: sono tante le fattorie didattiche in Italia che organizzano attività per i bambini, come fare il formaggio, la visita alle mucche, raccogliere il grano ecc.

I lavoretti con i fiori

Prima si fa una corsa nel prato per raccogliere tanti fiorellini colorati, poi si dà libero spazio alla creatività. Coroncine, disegni, ghirlande, persino un centrotavola per le cene di famiglia!

Andiamo a pattinare

Nei parchi di città spesso ci sono delle piste di pattinaggio, altrimenti basta uno spiazzo, un grosso parcheggio (ovviamente non trafficato) o comunque una zona con asfalto liscio. Pattini, caschetto e ginocchiere e via come il vento! E quando poi si diventa più esperti si possono fare slalom con bicchierini in plastica dura.

Zoo-parco o acquario

Gli animali sono sempre amati dai bambini. Dal Parco delle Cornelle in provincia di Bergamo alla Torbiera a Novara, ma anche il Safari di Ravenna, il Parco Zoo La Rupe di Civitella Casanova… o un più classico Acquario di Genova. In base alla zona in cui vivete trovate lo zoo-parco più vicino a voi: sarà una giornata diversa e formativa!

Potrebbe interessarti anche > > Consigli di primavera: come ritrovare l’energia?

I cestini per nutrire gli uccellini

Tornati in città dopo l’inverno, gli uccellini cercano cibo! Potete dunque realizzare delle piccole mangiatoie fai-da-te con del materiale riciclato, come un contenitore in plastica del detersivo, che potrete tagliare per formare una “tasca” dove inserire i semini e appendere a un albero con dello spago.

W la fotografia

Creare ricordi è sempre bellissimo. Se i bambini sono già grandini potete appassionarli alla fotografia regalando loro una macchinetta “entry level” e magari proponendo piccoli contest. Chi fotografa il fiore più bello, l’albero più grande, il tramonto più particolare. Poi si stampano e si fa una piccola mostra casalinga per i nonni!

Facciamo volare l’aquilone

In una giornata primaverile ventosa, ci si può divertire con un bell’aquilone. Attenzione naturalmente a farlo in condizioni di sicurezza, con l’aiuto dei genitori, senza lasciare mai il bambino da solo.

Divertiamoci con il giardinaggio

Piantare piccoli bulbi in vaso, da tenere sul balcone o dei semini nell’orto, se si ha un giardino, insegna ai bambini a prendersi cura di qualcosa e li rende responsabili. La meraviglia nei loro occhi, poi, quando all’ improvviso si accorgono che cresce un fiore o un ortaggio è imperdibile.

Quale attività potrebbe piacere a vostro figlio? Raccontacelo nei commenti!

Diritto d’autore: christingasner / 123RF Archivio Fotografico


Autore del post

Innamorata della vita, dei viaggi, della buona cucina. Smanettona, amo i social e la condivisione, più offline che online: le lunghe tavolate, le domeniche in famiglia, la risate esagerate. Freelance per vocazione, lavoro sul web dal 2009, nel 2013 divento co-founder di PaperProject.it. Nel 2016 realizzo il mio più grande sogno: diventare la mamma di Giacomo.