Vacanze con i bambini in Puglia: cosa vedere? - Mammeacrobate

Se spesso vi abbiamo parlato di vacanze in Sicilia con i bambini o a Malta o in Costiera Amalfitana, ci siamo rese conto di aver fino ad oggi trascurato una regione splendida come la Puglia

E’ arrivato il momento di recuperare e parlare di come vivere al meglio la Puglia in famiglia. 

LEGGI ANCHE: Toscana in 3 giorni, cosa vedere e cosa fare

Come organizzare le vacanze in Puglia? 

Ci sono sempre tanti modi, ma il primo che ci viene in mente è quello più organizzato e confortevole ovvero con un tour operator di fiducia quale Alpitour per poter godere appieno delle vostre vacanze. 

Tanti i pacchetti vacanze presenti e tante le offerte che trovate, alcune con costi che partano dai 700 euro motivo per cui vale sicuramente la pena iniziare a vagliare una modalità di vacanza comoda, efficiente e divertente (per tutta la famiglia. I più piccoli giocano, voi vi rilassate). 

Diversamente si può sempre scegliere di partire in modo indipendente con noleggio auto e affitto di appartamenti o stanze in hotel. 

La scelta finale è la vostra, noi vi possiamo solo dire che ne vale la pena. E la Puglia è una regione di grande bellezza. 

Cosa vedere: le tappe da segnare

Quali sono alcune tappe da segnare e vedere per la prima vacanza in Puglia? 

1. Castel di Monte Adria 

Fortezza del XII secolo, fu voluta e costruita dall’imperatore Federico II e rimane oggi uno dei patrimoni dell’Umanità dell’Unesco per la sua importanza storica e unicità artistica. 

La posizione è notevole dal momento che regala veri e proprio scorci scenografici sulla costa di suggestiva bellezza. La struttura stessa è di grande impatto essendo di base un castello dalla forma ottagonale. 

Piace a tutta la famiglia. 

2. Vieste e il Gargano 

Nord della Puglia, qui siamo in quella che è definita la Perla della Puglia per rendere la bellezza del luogo. Vien da sé, imperdibile.
Sicuramente questi luoghi sono adatti soprattutto agli adulti, ma dal momento che parliamo di mare i più piccoli saranno felicissimi di adattarsi a vivere questi spazi e questi colori. 

Lunghissime spiagge, grotte marine e il Pizzomunno, ma anche torri, castelli, cattedrali e trabucchi. Tantissime le cose da vivere e vedere. 


3. Gallipoli

Famosa soprattutto per il turismo giovanile, Gallipoli resta uno splendido borgo del Salento, cuore di questa zona. Qui una cena a base di pesce, una passeggiata o una gita magari evitando il weekend, va fatta. 

Il colore del mare è pastello. 

Ci sono diverse spiagge dedicate ai più piccoli, ma anche luoghi dedicati al divertimento dei più piccoli.
E quindi l’AcquaPark Splash oppure i Giardini del Sole con giostre e autoscontri sull’acqua. 


4. Otranto

Altra meraviglia made in Puglia, Otranto merita una tappa. 

Qui di base si visita il centro storico senza meta, certi di non pentirsi, ma il porto rimane davvero molto affascinante.
Ci sono anche diverse piccole escursioni che si possono fare a piedi per le famiglie più attive, che conducono ad esempio fino al Faro di Otranto, bellissimo. 

Se invece preferite il centro: da non perdere la Cattedrale di Santa Annunziata e il centro storico. 


5. Polignano a Mare 

Famosa è famosa. Ma parliamo di un luogo altrettanto bello come nelle foto? 

Sì. 

La risposta è sì. Sarebbe ideale evitare i periodi di maggior affluenza turistica per goderne appieno. 



6. Alberobello

Altro Patrimonio dell’Umanità dal 1996, Alberobello è famoso per i suoi trulli, un tipo di costruzione conica in pietra a secco divenuto famoso in tutto il mondo e ormai ben noto in Italia. Appena diciamo Aberobello, visualizziamo subito i trulli, ma la Valle d’Itria (la località in cui si trova Alberobello) ha numerose frecce nel proprio arco. 

Una di queste? La cucina. Da assaggiare qui il famoso panino Pasqualino. 



7. Lecce

Quanto è bella Lecce? Di giorno, di sera, di notte… Cambia a ogni momento del giorno a seconda della luce, ma rimane viva e popolata da mattina a sera con i suoi ristoranti, le sue chiese e le pietre chiare che caratterizzano il centro storico. 

Siamo nel cuore del Salento e qui è bello semplicemente camminare con la propria famiglia. I più piccoli ameranno l’anfiteatro romano, il parco e i meravigliosi gelati grandissimi che si trovano da queste parti. 

Difficile annoiarsi e soprattutto difficile non lasciarsi conquistare dallo street food del posto. 

8. Il Parco dei Dinosauri 

Pensando invece ai più piccoli il Parco dei Dinosauri di Castellana Grotte in provincia di Bari può essere un’ottima idea, soprattutto per i bambini, spesso in fissa con i dinosauri e la loro storia. 

In questo Parco avranno la possibilità di conoscere questi grandissimi antenati, scoprirne la storia in modo interattivo e immaginarne la vita in modo più realistico. 

Con una guida si fa questo viaggio nel passato del pianeta Terra. Si parte dall’era primaria, si prosegue con l’Era Paleozoica in compagnia di pesci, anfibi e rettili primordiali. Si passa per l’era secondaria, Era Mesozoica, dominata dai grandi dinosauri, Si giunge quindi all’Era Cenozoica, dominata dai mammiferi. 

Un vero e proprio museo all’aperto con animali a grandezza naturale, riprodotto fedelmente da fossili trovati da paleontologi su tutto il pianeta dal 1820 ad oggi. 


9. Il Mare con i delfini 

Un’esperienza unica capace di segnare e far sognare tutta la famiglia. Dagli adulti ai bambini, anche se siccome si parla di andare in mare potrebbe non essere adatta a chi soffre il mal di mare. 

Andare alla ricerca dei delfini per avvistarli in mare, nel loro habitat naturale, questa è un’esperienza possibile in Puglia! Serve solo capire le zone e le diverse modalità. 

Si trovano associazioni che organizzano nella provincia di Taranto come ad esempio Jonian Dolphin Conservation (da verificare sul loro sito visto anche il periodo storico in cui viviamo). Ma non solo.
Ci sono anche altre zone in Puglia in cui questa meravigliosa esperienza può essere organizzata. 

10. Ostuni 

Tornando invece a una meta turistica, non possiamo non ricordare anche Ostuni la cosiddetta città bianca. Un vero e proprio bagno di luce e una vera e propria immersione nel contrasto dei colori: il bianco delle case, il blu del cielo nelle belle giornate e il colore intenso del suo mare. 

Ostuni è un paese del Salento creato e costruito in calce bianca per origini storiche (non solo per questioni di luce, ma anche di igiene dal momento che questo materiale è un igienizzante naturale e ai tempi della peste fu presa questa decisione). 

Oggi lo spettacolo quindi che si para di fronte a noi è notevole. 

Chiese splendide, piazze animate, viette pittoresche e tante attività da fare.
Volete godervi e respirare l’aria di vacanza? Qui lo potrete fare. 

Avete aggiunte su luoghi imperdibili da vedere in Puglia? Con la famiglia magari? Aspettiamo i vostri consigli. 

Author

Giornalista e blogger, in sintesi quando non parlo, scrivo. Ho creato un mio blog di viaggi chiamato Fringeintravel perché amo andare. Fosse per me sarei sempre in mezzo alla natura, ma la realtà è che vivo a Milano, scrivo di moda, benessere, viaggi e senza piastra per i capelli non mi muovo! La contraddizione fa parte di me… E quella citazione "Non si è mai tanto sinceri come quando si è incoerenti" è decisamente la mia preferita.