Sicilia con i bambini: consigli pratici - Mammeacrobate

Avete mai pensato di visitare la Sicilia con i vostri bambini?
Si tratta di una meta a dir poco splendida, ma con un grande difetto: troppe, troppe cose da vedere. 

Un po’ di organizzazione è necessaria, soprattutto quando si parte in famiglia. 

E quindi andiamo a darvi alcuni consigli pratici per una vacanza che parte dai migliori presupposti. 

LEGGI ANCHE: Vacanze in Sicilia con bambini: cosa vedere

Consigli pratici per visitare la Sicilia con la famiglia

Noleggiare auto

Il primo consiglio riguarda proprio il modo migliore per visitare, girare e vivere la Sicilia ovvero noleggiare un’auto in loco. Vi possiamo fin da ora consigliare Discovercars.com per poter capire quale auto fa per voi. Non solo vengono confrontati e mostrati tutti i prezzi, ma è presente una assistenza 24/7 cosa al quanto importante quando si è in vacanza. Il sito rende facile e agevole la scelta della macchina più adatta a voi. 

Diversamente girare in Sicilia comporterebbe due scelte complesse:
– un viaggio lunghissimo da casa vostra con la vostra auto (a meno che non siate in “zona”) e sappiamo bene che i bambini non è che proprio amino alla follia passare ore e ore in auto. 

– oppure il tentativo di muoversi in Sicilia con i mezzi pubblici? Difficile da farsi anche con zaino in spalla quando ancora ventenni.

LEGGI ANCHE: Vacanze autunno/inverno con i bambini

Scegliere dove dormire 

Siccome i tempi dello zaino in spalla sono passati per tanti di noi (o quantomeno là dove ci si muove in famiglia è passata la serenità di dover pensare solo a se stessi) altro punto importante da scegliere è il dormire. 

In questo caso le opzioni possono essere infinite, ma due scelte base:
– Prenotare un villaggio, un tour operator o un albergo stanziale. E poi muoversi con l’auto.
– Oppure prenotare diverse soluzioni svolgendo un itinerario. 

A seconda se volete dare più risalto al relax e al tempo di divertimento oppure preferite l’aspetto viaggio e itinerario. 

Sicilia-Consigli-Pratici2

Creare itinerario 

Quali sono le cose che volete vedere della Sicilia?
Visitarla tutta nel giro di 1 settimana non è possibile, vi avvisiamo subito. Troppe, troppe cose da vedere. 

Però vi andiamo a consigliare 2 itinerari creati insieme ai locali per vivere la Sicilia la prima volta in modalità viaggio. 

1. Itinerario Sicilia Barocca

CATANIA
Ideale anche come punto di arrivo e ripartenza, Catania fu interamente distrutta a seguito di un terremoto, ma ha preservato alcune perle da visitare quali il Palazzo Vescovile o il Palazzo degli Elefanti. Il tour barocco parte da qui. 

NOTO
Noto rappresenta per molti aspetti la capitale del barocco in Sicilia e non a caso è chiamata “Museo a cielo aperto”. Imperdibile. 

SCICLI
Paesino arroccato, scenario suggestivo. 

MODICA
Famosissima per il suo cioccolato (ve lo consigliamo), ma ancor di più per la sua storia barocca. O forse dovremmo dire per il commissario Montalbano? 

RAGUSA
Divisa tra Ragusa Ibla e Ragusa Superiore, la Cattedrale di San Giovanni è meravigliosa e anche questa è zona del Commissario Montalbano.

2. Itinerario Sicilia prima volta

PALERMO
Qui sono racchiusi millenni di storia!
Sono passati tutti da Palermo nel corso della storia e hanno lasciato spettacolari testimonianze storiche del loro passaggio. Imperdibili la Cappella Palatina e il Palazzo dei Normanni. 

AGRIGENTO

La Valle dei Templi non richiede alcuna ulteriore presentazione: si tratta di uno dei siti archeologici meglio conservati al mondo di epoca greca ed è capace di emozionare. Conosciamo chi si è commosso da tanta bellezza… 

SEGESTA
Altra meraviglia imperdibile. Il tempio di Segesta si innalza su una collina e rapisce per la sua imponenza. 

SIRACUSA

Dal Parco Archeologico all’isola di Ortigia, se un tempo Platone la definì l’unica città capace di stare al pari di Atene, un motivo doveva esserci.
E vi diciamo: quel motivo c’è ancora. 

CEFALU’ 

L’avete vista in mille foto che riprendono il mare e queste case arroccate alle spalle giusto? Patrimonio dell’Unesco non a caso, questo borgo non ha eguali al mondo. Immaginate il tramonto da qui. 

Quanta meraviglia nasconde la Sicilia? Iniziate a programmare il vostro viaggio.

Foto Unsplash

Author

Giornalista e blogger, in sintesi quando non parlo, scrivo. Ho creato un mio blog di viaggi chiamato Fringeintravel perché amo andare. Fosse per me sarei sempre in mezzo alla natura, ma la realtà è che vivo a Milano, scrivo di moda, benessere, viaggi e senza piastra per i capelli non mi muovo! La contraddizione fa parte di me… E quella citazione "Non si è mai tanto sinceri come quando si è incoerenti" è decisamente la mia preferita.