Il perfetto (e perfido) tempismo dei bambini - Mammeacrobate

Oggi sono qui a parlare con voi di una famosa scoperta scientifica poco trattata nella manualistica, che viene anche definita: il tempismo dei bambini. Una cosa molto seria.


Giusto per fare un esempio, parliamo un attimo di mia figlia.

Qualche mese addietro, mi ritrovavo dentro l’ottavo mese, immersa totalmente nel delirio del lavoro. Uno dei clienti è nel settore arredamento e dal 14 al 19 aprile c’era il Salone del Mobile.

Fantastico.

Metropolitana strapiena di gente, fiera strapiena di gente, tutto il tempo in piedi, cammina per chilometri in giro per la fiera.

Fantastico.

Avevo il termine il 13 Maggio. Mancava un mese ed ero distrutta.

Il 20 Aprile, un lunedì, ho detto:


“Finisco questa settimana e poi mi riposo un po’, BASTA, non ce la posso fare, ho bisogno di staccare e godermi un po’ la gravidanza.”

Il 25 Aprile, festa, volevo andare a fare una grigliata al lago. E invece arrivò Olivina.

Il tempismo dei bambini dicevamo.

Ma, senza entrare nel particolare dei miei bambini, ecco alcuni momenti tipici che sicuro conoscete tutte bene…

La nanna: il vostro bambino si sveglierà (piangendo con disperazione)

  • ogni qual volta voi potrete dormire: nel weekend, durante le vacanze, nell’unico pomeriggio dell’anno in cui potete non lavorare. Se ha sempre dormito fino alle 7 del mattino, in quei giorni si sveglierà almeno alle 6. Se ha sempre fatto un pisolino nel pomeriggio, in quei giorni lo salterà;
  • mentre fate la doccia, nell’istante esatto in cui vi siete versate lo shampoo in testa, né prima né dopo;
  • mentre state scolando la pasta!
  • mentre fate l’amore e non sto qua a dirvi in quale momento…

Le malattie: quando si ammalerà?

Qua vige la stessa regola della nanna. Il timer del bambino scatta di solito:

  • il venerdì sera o il giorno prima qualsiasi ponte o partenza!
  • il giorno di quella importantissima riunione;
  • il giorno in cui la baby sitter è malata anch’essa.

La pipì

  • ovviamente appena usciti di casa
  • durante una cerimonia in cui voi siete che so, testimoni per esempio!
  • in viaggio, ma quando sarete in piena autostrada senza aree di sosta.

Vi riconoscete? Ne avete altri da aggiungere?

photo credit: Βethan via photopin cc


Author

Sono una – quasi - donna con un bambino di sei anni e una seconda cosina appena nata. Più tante, troppe, passioni: dall’uncinetto alla illuminotecnica! Non è facile coltivarle tutte e infatti non lo faccio, ma internet mi aiuta a sopperire alla mancanza di tempo e di energie: tutto quello che mi piace lo trovo in rete ed è in rete che trovate me, Castagnamatta.