Gita fuoriporta da Milano: 20 luoghi in meno di un'ora

Che cosa c’è di meglio se non trascorrere una domenica all’aria aperta con tutta la famiglia? Organizzate una gita fuoriporta da Milano e i bambini ne saranno felicissimi. Fuori dal capoluogo lombardo ci sono tantissime mete da scoprire con itinerari immersi nella natura, pronti a stupire adulti e bambini. In poco tempo potrete evadere dalla città, staccare la spina e passare del tempo piacevole e costruttivo con i vostri figli.
Ecco, quindi, 20 proposte di domeniche insolite nei dintorni di Milano andando dalla provincia di Como a Monza, da Varese a Pavia.

1. GITE FUORI PORTA DA MILANO: RIFUGIO MARTINA AL MONTE SAN PRIMO (LOCALITÀ SAN PRIMO – BELLAGIO, CO)

Il Rifugio Martina è un grazioso rifugio montano, in località San Primo a Bellagio (CO). Non temete… non dovete essere super allenate per raggiungerlo, perché la salita è facile (circa 20 minuti) e la macchina può essere lasciata vicino. Se volete fare una passeggiata più lunga, potete parcheggiare anche più in basso o cogliere l’occasione di fare dei giri in prossimità del rifugio. Se il tempo è bello, la vista spazia su tutto il lago e la località merita moltissimo!
Si mangia molto bene e avrete anche la possibilità di stendervi sul prato sottostante e ammirare lo splendido scenario. Si consiglia di prenotare, in quanto il rifugio sempre pieno (tel. 031 964695) e da Milano si impiega un’oretta.

Rifugio Martina
Credit: Google plus

2. GITE FUORI PORTA DA MILANO: AL PARCO COWBOYLAND DI VOGHERA (PV)

Se volete andare in un autentico paradiso per bambini, il Parco Cowboyland di Voghera (PV) è ciò che fa per voi! Ci sono tantissime attrazioni che coinvolgeranno i vostri bambini e il lato positivo è essere sempre all’aperto (attenzione, quindi, al meteo). Potrete fare anche dei picnic nei tavoli di legno che precedono l’ingresso e prendervi un gelato per merenda mentre passeggiate. La distanza da Milano è di circa 1 ora e 15 minuti.

Cowboyland
Credit: Italiaparchi.it

3. GITE FUORI PORTA DA MILANO: GELATO A LECCO SUL LAGO

Lecco, per una gita fuori porta domenicale, non delude mai fra il meraviglioso lago, i paesini caratteristici e la vista delle montagne. La cittadina offre scenari spettacolari e perdersi fra le viette del centro è un piacere. Qui potrete camminare e godervi un gelato in una delle mille gelaterie che troverete. Se avere l’occasione, fate anche una gita in barca con i vostri bambini (senza mai perderli d’occhio).
Distanza da Milano: circa 40 minuti.

Lungolago Lecco

4. GITE FUORI PORTA DA MILANO: LA CERTOSA DI PAVIA

La Certosa di Pavia è un vero capolavoro architettonico e merita sicuramente una visita, considerando che da Milano ci metterete circa un’oretta, quindi un tempo ragionevole per una fuga dalla città con tutta la famiglia.
Arrivarci è semplice (direzione Pavia e poi si seguono i cartelli per la Certosa), parcheggiando abbastanza vicini e poi si percorre una breve strada ed eccovi lì. Il posto, sebbene all’inizio possa risultarvi silenzioso, è adatto a gite con bambini e, dopo aver visto la Certosa, potrete cercare qualche sagra locale.

Certosa di Pavia
Credit: Tripadvisor

5. GITE FUORI PORTA DA MILANO: PICNIC AL PARCO DEL TICINO (PV)

Per una giornata all’aperto andate al Parco del Ticino! Raggiungere le località nel parco lungo il fiume è semplice e a seconda delle zone in cui volete fermarvi basta che usciate dall’autostrada (si può accedere sia nel tratto Pavia/Vigevano sia Pavia/Abbiategrasso). Al Parco si possono fare semplici passeggiate a piedi (in pianura) o in bicicletta oppure stendersi su una delle spiagge che costeggiano il fiume e fare un picnic per poi prendere il sole… nel mentre i vostri bambini all’aperto si divertiranno un sacco.
Distanza da Milano: circa 40 minuti.

Parco del Ticino
Credit: Wikipedia

6. GITE FUORI PORTA DA MILANO: VILLA LITTA, LAINATE (MI)

Un gioiello alle porte di Milano è Villa Litta, nel comune di Lainate a circa 20 minuti dal capoluogo lombardo. È considerata una delle costruzioni rinascimentali più belle di Lombardia, di cui il giardino, il cosiddetto Ninfeo, riveste un ruolo centrale: un complesso di grotte artificiali puntellate di giochi d’acqua e con ambienti decorati a mosaico. Anche i bambini rimarranno catturati dai giochi d’acqua!

Villa Litta di Lainate
Credit: Villalittalainate.it

7. GITE FUORI PORTA DA MILANO: VILLA REALE DI MONZA

A meno di un’ora da Milano c’è la bellissima Monza. Qui non potete mancare di visitare la Villa Reale e girare per il suo parco (anche in bicicletta) dall’elevato valore paesaggistico. Potrete ancora trovare il sempre più raro scoiattolo europeo, lo scoiattolo rosso. L’ingresso ai Giardini Reali della Reggia di Monza è libero e gratuito.

Parco di Monza
Credit: Leviedelparco.it

8. GITE FUORI PORTA DA MILANO: NELLA PIAZZA DI VIGEVANO (PV)

Una delle piazze più belle d’Italia è quella di Vigevano, graziosa cittadina in provincia di Pavia a un’ora e un quarto da Milano. La piazza è ideale per una passeggiata con la famiglia e ci si può fermare a prendere un gelato nei numerosi caffè che si affacciano dai portici. La città è ricca di storia, perché qui dimorarono i Visconti e gli Sforza, vi operò il Bramante e merita una vista anche il castello, proprio dietro la piazza, in cui vengono spesso organizzate mostre.

Piazza di Vigevano
Credit: Instagram @simo_mass

9. GITE FUORI PORTA DA MILANO: CRESPI D’ADDA (BG)

Non lontano dal capoluogo lombardo si trova un vero e proprio della Rivoluzione Industriale, il villaggio operaio di Crespi d’Adda (BG). La località, per il ricco patrimonio storico, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. È importante portarvi i propri figli per far conoscere loro uno spaccato della nostra storia, in quanto sono rimaste intatte le villette costruite da Cristoforo Benigno Crespi nel 1877 per i dipendenti del suo opificio. Per scoprire il villaggio ci sono visite guidate, che vi portano anche nella centrale idroelettrica dell’opificio.

Crespi d'Adda
Credit: Crespidaddaunesco.org

10. PANPERDUTO, SOMMA LOMBARDO (VA)

Meritano una visita, per una gita fuori pota durante la bella stagione le Dighe del Panperduto. Sono un esempio di idraulica industriale della fine dell’Ottocento e potrete visitarle navigando sul fiume. I vostri bambini ne saranno entusiasti e insieme potrete scoprire le bellezze naturalistiche e storiche del territorio. Si naviga tutte le domeniche (anche d’inverno) con un’imbarcazione coperta e riscaldata.
Distanza da Milano: 1 ora

Panperduto
Credit: Panperduto.it

11. GITE FUORI PORTA DA MILANO: LE ISOLE BORROMEE DEL LAGO MAGGIORE

Le Isole Borromee sono un vero e proprio gioiello del Lago Maggiore, fra Stresa e Pallanza (provincia di Verbania – circa 1 ora e 20 minuti da Milano). Oltre a visitare le isole (Isola Bella, Isola Madre e Isola dei Pescatori) con tour in barca, potrete vedere la Rocca di Angera e il Parco di Pallavicino.

Le Isole Borromee
Credit: Isoleborromee.it

12. GITE FUORI PORTA DA MILANO: ABBAZIA DI MORIMONDO (MI)

Poco distanza di Milano (circa 1 ora) c’è l’Abbazia di Morimondo, fondata da alcuni monaci cistercensi attorno al 1134. Nei dintorni della località si snodano diversi sentieri, ideali per una passeggiata con tutta la famiglia. Vale la pena anche in bicicletta!

Abbazia di Morimondo
Credit: Abbaziamorimondo.it

13. GITE FUORI PORTA DA MILANO: SACRO MONTE DI VARESE

Il Sacro Monte di Varese, con le sue 14 Cappelle che si snodano lungo un
acciottolato di circa 2 km, è indubbiamente il più affascinante itinerario mariano al mondo. Si tratta di un percorso sacro, ma anche culturale e artistico, per non parlare della suggestione del paesaggio.

Sacro Monte di Varese
Credit: Santamariadelmonte.it

14. GITE FUORI PORTA DA MILANO: LA ROCCA DI SONCINO (CR)

A un’oretta da Milano trovate Soncino, in provincia di Cremona, che vanta una delle rocche lombarde più tipiche e meglio conservare della regione. La rocca ospita anche rievocazioni storiche e il borgo è considerato fra i più belli d’Italia.

La Rocca di Soncino
Credit: Soncino.org (foto di Luigi Carniti)

15. GITE FUORI PORTA DA MILANO: GITA SUL TRENO STORICO

Potrete vivere un’esperienza unica, facendo un tuffo nel passato con il Treno Blu, trainato da una locomotiva degli anni ’20. Partendo da Milano costeggia il fiume Oglio, il Lago di Iseo, i borghi della Franciacorta e della Valcamonica. Vi aspettano tanti itinerari!

Il Treno Blu
Credit: Ferrovieturistiche.it

16. GITE FUORI PORTA DA MILANO: SCOPRENDO MANTOVA

Mantova è la città dei Gonzaga e la camera degli Sposi del Mantegna a Palazzo Tè merita la visita. Passeggiate nelle caratteristiche vie della città e se riuscite, concedetevi un giro in barca sul Mincio.

Mantova
Credit: Tripadvisor.it

17. GITE FUORI PORTA DA MILANO: LE MERAVIGLIE DI GRAZZANO VISCONTI

A meno di due ore da Milano potete visitare il borgo di Grazzano Visconti (PC). Oltre al castello passeggiate per le vie del suggestivo paese, che non deluderà né voi né i vostri bambini. Qui si organizzano spesso rievocazioni medievali.

Grazzano Visconti
Credit: Tripadvisor.it

18. GITE FUORI PORTA DA MILANO: LAGO D’ISEO E MONTE ISOLA

Monte Isola (BS), bagnato dalle acque del Lago d’Iseo, fa parte dei “Borghi più belli d’Italia”. Venite a scoprire questa perla non lontano da Milano (1 ora e 40 minuti).

Monte Isola, Lago d'Iseo
Credit: Lagodiseo.it

19. GITE FUORI PORTA DA MILANO: I PIANI DEI RESINELLI (LC)

Una volta arrivati a Lecco si procede per circa 10 km verso i Piani dei Resinelli, sulle Prealpi lombarde, alle pendici del Gruppo delle Grigne. Organizzate tante passeggiate immersi nella natura con tutta la famiglia.

I Piani dei Resinelli
Credit: Resinelliturismo.it

20. GITE FUORI PORTA DA MILANO: VISITANDO BERGAMO ALTA

Bergamo è fra le città storiche più belle di Lombardia e il suo fulcro è Bergamo Alta, chiamata anche Città Alta. Si tratta del cuore storico della città, raggiungibile sia a piedi sia con la funicolare. Da Milano dista circa 50 minuti.

Bergamo Alta
Credit: Tripadvisor.it

Buona gita a tutta la famiglia!

Author

Innamorata della vita, dei viaggi, della buona cucina. Smanettona, amo i social e la condivisione, più offline che online: le lunghe tavolate, le domeniche in famiglia, la risate esagerate. Freelance per vocazione, lavoro sul web dal 2009, nel 2013 divento co-founder di PaperProject.it. Nel 2016 realizzo il mio più grande sogno: diventare la mamma di Giacomo.