Una domenica alternativa con The Natural Confectionery Co.

Da un po’ di tempo la mia nipotina più piccola è molto appassionata di animali, un amore che ha sempre avuto – soprattutto per il suo cane, che con tutto quello che si lascia fare dovrebbe vincere l’Oscar per la pazienza – ma che, ultimamente, pare essere aumentato ancor di più.

Sfinita per le sue continue domande su cani, orsi, il gatto, il topo e l’elefante – non manca più nessuno – nonostante non sia proprio la stagione ideale, le avevo promesso che domenica saremmo andati tutti insieme in un parco faunistico.

Peccato però, che a rovinare i nostri piani ci si è messo il perfetto tempismo dei bambini e, puntuale come un orologio svizzero, venerdì sera sua sorella più grande è tornata a casa con 39 di febbre.

Risultato? Gita rimandata a data da definirsi!

Ok, nulla di grave penserete voi. Ma come dirlo alla piccola? Tutte sappiamo quali possono essere le conseguenze di una promessa infranta per una bimba e, soprattutto, il musino lungo che è capace di stamparsi sulla faccia.

Impossibile non intenerirsi!

“Devo inventarmi qualcosa per rimediare” pensavo “ma cosa?”

Così, mentre mi scervellavo, mi è venuto in mente che qualche giorno prima avevo ricevuto una cosina che avrebbe fatto al caso mio!

the-natural-confectionery-co-caramelle

La linea di caramelle gommose  The Natural Confectionery Co., che non contiene aromi e coloranti artificiali, prive di glutine ma comunque morbidissime, dai tanti deliziosi gusti alla frutta!

Delle tre linee (“Scopri il corpo umano”, “Scopri i dinosauri” e “Scopri gli animali”) ovviamente dovevo avvalermi di quella composta dai sei divertentissimi animali – la giraffa, il pinguino, il riccio, il canguro, l’orso polare e la tigre, dalle forme davvero realistiche.

Caramelle e animali insieme? Avevo vinto!

Così, nel giro di 5 minuti ho pensato a un gioco in cui ho coinvolto tutte e due, anche la povera ammalata!

“Porta il suo cucciolo sempre con sé e non sta mai fermo…chi è?”
“La mamma!”
“Ma da quando la mamma è un animale? Risposta sbagliata, è il canguro! Il premio lo mangio io.”

E tutte a ridere! In più, la grande – apparentemente resuscitata dal gioco – si è accorta della mappa del mondo sul retro della confezione e si è lanciata in una mini lezione sugli habitat di ciascun animale e sulla loro provenienza.

Avevamo una provetta zoologa in famiglia e non lo sapevamo!

Un modo alternativo per rimediare alla gita sfumata, in cui ci siamo divertite e abbiamo imparato tante cose sugli animali con delle caramelle buonissime!

“Zia, ma quando Alice guarisce ci andiamo lo stesso allo zoo, verooooo?” Mi ha detto con quegli occhioni a cuore che sa sfoderare quando vuole qualcosa.
“Ma si certo, una promessa è una promessa!”
“Così possiamo vedere tanti animali e imparare cose nuove, come oggi!”

E così – nonostante tutto – abbiamo evitato un cuore infranto e la reclusione è stata un vero successo!

Per questo post ringraziamo Mondelez – The Natural Confectionery Co. che, propone una linea di caramelle che uniscono dolcezza e scoperta e che potrete trovare nei supermercati e negli ipermercati.

 

 

 

Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.