Un casa a misura di bambini, in che modo? | Mammeacrobate

La casa rappresenta un luogo molto importante per i bambini: è riparo, conforto, tranquillità e sicurezza. Tutto questo grazie alla presenza dei genitori, ma soprattutto l’associazione che i piccoli fanno tra loro e la casa. Crescendo, tuo figlio imparerà a conoscere l’ambiente che lo circonda, ogni stanza e angolo in cui vive la quotidianità con voi. Qui otterrà una certa indipendenza, imparando a camminare e spostandosi da solo.

Una casa a misura di bambini, in che modo?

Per assicurarsi che tutto questo avvenga nel miglior modo possibile è importante, quindi, adattare la casa al bambino.

La stanza a cui dare maggiore attenzione è la cameretta. Qual è quella ideale per i più piccoli? Esistono diversi pareri a riguardo ma questi sono tre consigli sempre validi:

  1. organizza lo spazio distribuendo al meglio i mobili e gli accessori ed evitando di lasciare spazi vuoti;
  2.  quando i bambini iniziano a crescere, decora la stanza secondo le loro preferenze: percepiranno lo spazio come “loro”;
  3. scegli dei mobili che crescano con loro, come una scrivania regolabile, così non sarai costretto a cambiare la cameretta di anno in anno.

In questo modo, i piccoli vivranno la loro stanza con più serenità e si sentiranno completamente a loro agio.

Tuttavia, anche le altre aree della casa devono essere adeguate ai bambini, ma molti se ne dimenticano. Spesso, infatti, si sentono persi tra i grandi mobili del salotto o della cucina. Per facilitare il tutto, puoi realizzare questi tre piccoli interventi e ristrutturare casa per adattarla meglio alle loro esigenze.


Adattare la casa ai bambini: ampliare le stanze

Spesso i piccoli si sentono persi in casa, tra tutte le pareti e le porte che li ostacolano. Una soluzione pratica e veloce consiste nel abbattere i muri divisori e creare degli open space, soprattutto tra salotto e cucina. Dedica uno spazio interamente a loro, in cui possono giocare e passare il tempo insieme a te. Si sentiranno anche qui più a loro agio.

Pittura le pareti per i bambini

I colori svolgono un ruolo molto importante, sia per noi che per i più piccoli, perché influenzano lo stato d’animo. È importante scegliere quelli giusti sia nella cameretta che nelle altre aree della casa. Contatta un imbianchino e cambia le pareti di casa selezionando tonalità chiare e accese. Il rosso, ad esempio, vivacizza l’ambiente mentre il verde, colore della natura, trasmette un senso di tranquillità.

Non dimenticare il giardino: un luogo importante per i bambini

Nel modellare la casa secondo le esigenze dei più piccoli, non focalizzarti solamente sugli interni della casa, ma pensa anche al giardino o al terrazzo. È importante che siano a prova di bambino. Prima di tutto pensa alla sua sicurezza, realizzando piccole recinzioni nelle aree più pericolose. In secondo luogo, scegli un arredamento pensato appositamente per i più piccoli. L’azienda Kartell ha presentato, durante lo scorso Salone del Mobile, una linea Kids, con tavolini e sedie da giardino trasparenti. Posizionali in aree dedicate appositamente a loro e saranno liberi di giocare in mezzo alla natura.

 

Immagine Cover Diritto d’autore: bialasiewicz / 123RF Archivio Fotografico


Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.