5 cose che non possono mancare per il pigiama party perfetto!

Uno dei momenti preferiti dai bambini è quando possono invitare gli amichetti a casa propria. Ci avete mai fatto caso? Provate a proporre a vostro figlio di far venire i compagni per la merenda o per un pomeriggio di giochi e vi accorgerete quanto questo lo rende felice.

Per i bambini rappresenta un momento per far conoscere il proprio mondo, un’occasione per mostrare con orgoglio i propri giocattoli, per condividere una piccola parte di sé.

E se la promessa di qualche ora insieme riesce a renderli felici, pensate quale effetto può avere l’estendere l’invito anche alla notte, con un pigiama party… l’entusiasmo è assicurato!

Quindi, anche se per noi mamme pensare di accogliere in casa piccoli e scatenati ospiti in un primo momento può sembrare una follia, poi si rivelerà una bellissima idea, che ci farà vincere un sacco di punti per il premio “Mamma dell’anno” (perché esiste, vero?).

Come organizzare un perfetto pigiama party?

Ecco le 5 cose che proprio non possono mancare.

1. Uno spazio dedicato per loro

Che sia la cameretta o un angolo del salotto, è fondamentale dedicare parte dell’ambiente domestico alla loro festa, off limits per grandi, che potranno solo vigilare da lontano. L’ideale sarebbe allestirlo con cuscini per terra, sacchi a pelo, lampade disseminate qua e là per creare l’atmosfera e perché no, anche coperte che possono essere usate per costruire tende e rifugi in stile campeggio, che i bambini adorano.

2. Giochi e attività a tema 

Se davvero abbiamo intenzione di aumentare la densità di popolazione in casa nostra, non possiamo farci trovare impreparate! È quindi fondamentale pensare prima alle attività da fare: giochi di gruppo, giochi in scatola, laboratori creativi con materiali di riciclo e tutto quello che ci passa per la testa. Possiamo idearli insieme ai nostri figli, che più di noi sanno cosa potrebbe piacere ai coetanei e che, vestendo i panni dei padroni di casa, si sentiranno davvero protagonisti di questo momento. Oppure possiamo affidarci a un’agenzia specializzata in intrattenimento per bambini.

3. Dolci e leccornie

Non sarebbe una vera festa senza caramelle, torte e altre prelibatezze, giusto? Uno strappo alla regola e via libera a qualche dolciume. Anche qui possiamo coinvolgere i piccoli nella preparazione, controllando però che non mangino tutto prima dell’arrivo degli ospiti!

4. Una selezione dei loro cartoni animati preferiti e la fiaba della buona notte

Cosa c’è di meglio di accoccolarsi tutti vicini nei sacchi a pelo e regalarsi un momento cinema speciale? Stanchi dai tanti giochi, i bambini si lasceranno andare al relax e si addormenteranno, o almeno questo è l’effetto che speriamo sortisca… In alternativa, via alla lettura di una fiaba della buona notte che possa finalmente conciliare il sonno.

5. Il look giusto

Dimentichiamo qualcosa? Sì certo! Il pigiama! Altrimenti che pigiama party sarebbe? Magari potremmo comprarne uno nuovo per l’occasione, proprio come spesso accade per i vestiti in vista di una festa, e addirittura pensare di fra personalizzare i pigiami di tutti gli invitati.

A righe, a pois, multicolor, a due pezzi oppure interi, con simpatici personaggi… ce n’è davvero per tutti i gusti! L’importante è che siano pratici e realizzati in tessuti morbidi e avvolgenti per permettere ai bambini di stare comodi e al caldo, ma anche di giocare sentendosi completamente liberi nei movimenti e di essere trendy sempre… anche di notte!

Ora siamo davvero tentate di organizzare anche noi un pigiama party!
Ma se avete ancora qualche dubbio… potete anche scegliere di lasciar organizzare il pigiama party alle “ragazze arancio” del Kikolle Lab di Milano, che per l’occasione allestiranno a casa vostra un magico villaggio dei sogni (come quello nella foto di copertina) e creeranno per i piccoli ospiti un intrattenimento personalizzato, per età e preferenze.

L’importante è far vivere ai bambini una serata davvero indimenticabile!

Il pigiama party di Mamma Giulia

Quando ero piccola ho sempre sognato di fare un pigiama party con le mie amiche. Purtroppo le dimensioni della mia casa non lo permettevano,  così ho dovuto mettere da parte questo mio desiderio. Un desiderio, però, che è tornato alla ribalta quando sono diventata mamma, un’esperienza che volevo assolutamente regalare a mia figlia.

Settimana scorsa, in occasione del suo quinto compleanno, ho invitato le sue 2 cuginette a casa nostra senza dire nulla a Ludovica, per un pigiama party a sorpresa!

Non so neanche come abbia fatto a mantenere il segreto, ma volevo proprio vedere la sua faccia nel momento in cui sarebbero comparse le sue cugine, tutte lì per lei. E non mi sbagliavo. Quando sono arrivate e le ho spiegato che si sarebbero fermate per la notte per festeggiare insieme e ha scartato il pigiamino che nel frattempo le MammeAcrobate mi avevano mandato, la sua espressione di incredulità e felicità mi ha fatto provare una gioia incredibile.

È stato un successo! Come sono uscita io da un’intera serata con un nugolo di cinquenni/seienni? Un po’ provata… ma di sicuro ne è valsa la pena.

Si ringrazia il Kikolle Lab per la foto utilizzata come copertina di questo articolo e che mostra l’allestimento del Baby Pigiama Party @ Home, un format di festa a domicilio che Kikolle organizza a Milano, sul loro sito maggiori info www.kikollelab.com

Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.