5 cose che (forse) non sai sulla colazione | Mammeacrobate

La colazione è uno dei 5 pasti fondamentali nella nostra giornata. Se siete abituarli a saltarla o consumarla troppo frettolosamente non potete non leggere questi 5 consigli!

Scopriamo insieme a Roberta, nutrizionista, qualcosa in più su quello che è un pasto molto importante nella nostra giornata: la colazione.

La colazione è un imperdibile appuntamento

Chi salta la colazione ha una diminuita resa fisica e mentale nella mattinata. Non solo, l’inevitabile pranzo abbondante, compromette anche il rendimento pomeridiano. Una sana colazione favorisce una equilibrata suddivisione dei pasti nella giornata, infatti, è dimostrato che chi non mangia al mattino controlla il peso con più difficoltà e tende ad avere una vita sedentaria associata a una scorretta alimentazione. Per coloro che non fanno colazione il rischio di sviluppare obesità è raddoppiato rispetto a chi la fa ogni giorno.

La colazione è una coccola

La colazione è da considerare come la prima coccola quotidiana, un momento da dedicare a sé stessi … allora che fare quando l’orologio corre in fretta e il tempo non è mai sufficiente? Si potrebbero preparare i vestiti, la borsa e lo zaino dei figli la sera prima, e anche apparecchiare la tavola con tazze, posate, tovaglioli, bicchieri, frutta, cereali, biscotti. Così da potersi ritagliare 10 minuti per sedersi a tavola e consumare la colazione con tranquillità.

La colazione deve essere bilanciata

Ricordiamo che ci sono colazioni e colazioni…. Una buona resa fisica e mentale sarebbe difficile dopo una colazione con frittelle, marmellata, budini e cioccolata … quindi importante è ricordare che la colazione dovrebbe fornire circa il 20% della calorie giornaliere. Preferibilmente dovrebbe comprendere: latte o yogurt per fornire proteine, vitamine, sali minerali e zuccheri semplici; pane, fette biscottate, cereali per gli zuccheri complessi, frutta o spremuta fresca per fibra e vitamine; e perché no possono essere aggiunti miele o marmellata e per i grandi anche una tazza di caffè o tè.

Attenzione alle insidie

Alcuni cereali per colazione sono in realtà zucchero travestito da cereale, con una collanina di fibra… con questo tipo di prodotti chi rimane in forma è solo la modella della confezione! Scegliete prodotti che abbiano meno di 300 kcal per 100g; con un contenuto di fibra di almeno 15 g per 100g; che non contengano grassi vegetali idrogenati o oli tropicali e dove i numeri preceduti dalla lettera E siano i meno possibile. Le fette biscottate sono più caloriche del pane. E i prodotti integrali non sono dimagranti. I succhi di frutta hanno come ingrediente solo frutta al 100%. Il latte non ha altri ingredienti se non il latte e lo yogurt, se ha altri ingredienti oltre a fermenti lattici e latte, diventa un budino o una crema di yogurt.

Sì alla varietà

Variare ogni mattina la colazione che si propone aumenta la possibilità che anche i bimbi più restii si abituino farla. Oggi una colazione dolce con latte, frutta fresca e una fetta di torta fatta in casa o un muffin fatto e decorato proprio dai bimbi. Domani una colazione salata con yogurt, frutta fresca e una focaccina salata fatta in casa. Altro trucco per attirare l’attenzione dei bimbi è quello di “colorare” la colazione: frutta fresca per il piatto proposto o una spolverata di zucchero a velo o cacao, stoviglie e tovaglioli colorati per dare allegria, stoviglie diverse per ogni commensale o diverse per ogni giornata!

 

Buona giornata!

 

Se vuoi contattare Roberta, scrivi a rocatt@fastwebnet.it

 

Author

Roberta Cattaneo, mamma di Giacomo e Matilde. Professione: DIETISTA. Possiamo imparare molto dai nostri figli, ed è per questo tra i vari settori che la mia professione abbraccia ho un debole per l'educazione alimentare dei più piccoli: quella giocosa dei laboratori del gusto, quella divertente delle storielle e indovinelli, quella gustosa dei mille assaggi.