La vendemmia con i bambini: gli appuntamenti da non perdere! | Mammeacrobate

Se il vino piace a mamma e papà, non significa che i bimbi non si possano divertire altrettanto. Come? Con la vendemmia! Sì, perché l’autunno è in arrivo e noi non vediamo l’ora. Ecco dunque che i prossimi weekend ci sono una serie di appuntamenti da non perdere per divertirsi tra filari e vigneti. Pronti?

DISTILLERIE PERONI MADDALENA – 7 ottobre 2018

via Alcide De Gasperi 39, GUSSAGO

Sarà possibile partecipare a visite guidate alla distilleria, unica in tutta la Franciacorta per il sistema discontinuo a caldaiette di rame a vapore. Le grappe di produzione propria verranno raccontate ai presenti dal mastro distillatore che accompagnerà nella visita in tutto il suo percorso, compresa la barricaia. Seguiranno poi degustazioni. Per i bambini viene allestito uno spazio dedicato e dalle 15 alle 18 ci sarà dell’intrattenimento.

L’entrata è libera, dalle ore 10 alle 19.

PIETRASANTA – 23, 30 settembre e 7 ottobre 2018

via Sforza 55, San Colombano al Lambro

Ore 11.30 Raccolta dell’uva in vigneto

Ore 13 Colazione in vigna con il cestino del vendemmiatore (raspadura e focaccia, primo del vendemmiatore, pane e salamella, frutta di stagione, crostata con la marmellata di Costa Regina, acqua e vino)

Ore 14 Animazione per bimbi

Ore 15.30 Pigiatura dell’uva con i piedi

Adulti 28 euro, bambini 3-12 anni 18 euro

LEGGI ANCHE: Saas-Fee: consigli per una vacanza in famiglia nella Perla delle Alpi

TENUTE TONALINI 1865 CANTINA STORICA DI MONTU’ BECCARIA – 23, 30 settembre e 7 ottobre 2018

Via Marconi 10, Montù

Ore 11 Ritrovo presso la Cantina Storica di Montù Beccaria.

Ore 11.30 Partenza per la raccolta dell’uva presso le “Tenute Tonalini” in Località Boccazza di Zenevredo.

Ore 12.30 Rientro alla Cantina Storica per l’aperitivo di benvenuto per gli adulti (Intenti Pinot Chardonnay Spumante M.Martinotti) e Pranzo del “Vendemmiatore per un giorno”- in abbinamento Bonarda OP DOC e Buttafuoco OP DOC e 1⁄2 bottiglietta di acqua minerale naturale.

Ore 14 Tutti a pigiare l’uva con i piedi!


Ore 15 Visita alla Cantina Storica del 1902 con Mafalda (la grande botte regalata da Re Vittorio Emanuele III), le botti con il vino che sta affinando ed i suggestivi alambicchi. Intrattenimento per i bambini.

Ore 16 Per finire in bellezza merenda per tutti e consegna dei Diplomi “Vendemmiatore per un giorno”.

Adulti 25 euro, bambini dai 3 ai 12 anni 15 euro. È necessaria la prenotazione entro le 15 del venerdì precedente.  

LEGGI ANCHE: Trekking con i bambini in autunno: 10 passeggiate da non perdere

LA ROCCHETTA DI MONDONDONE – 23, 30 settembre e 7 ottobre 2018

Cascina Pasotti 1, Codevilla

Ore 11 Accoglienza ed aperitivo di benvenuto per grandi (con spumante Maximus) e bambini.

Ore 11,15 Breve spiegazione in vigna della coltivazione della vite.

Ore 11,30 Raccolta dell’uva da parte dei bambini, con l’aiuto dei grandi.

Ore 12,30 Pigiatura dell’uva con i piedi e breve spiegazione del processo di lavorazione dell’uva.

Ore 13 A tavola con i vignaioli: quiche alle verdure dell’orto, frittelle salate e salumi bergamaschi accompagnati da Imberghem, risotto con formaggi locali accompagnato da San Pietro delle Passere Rosso, arrosto alle erbe aromatiche e scaloppine al Valcalepio Rosso accompagnato da Rosso della Pezia, crostata di confettura casalinga e crema allo zenzero accompagnati da Laurenzio.

Ore 14,30 Animazione per i bambini, visita dell’orto delle aromatiche e degli animali di cortile. Per gli adulti possibilità di visita guidata alla cantina con degustazione finale “a sorpresa”.

Ore 16,30 Merenda.

Ore 17  Consegna del diploma ai piccoli vignaioli.

Adulti 30 euro, bambini dai 3 ai 12 anni 15 euro. È necessaria la prenotazione entro le ore 13 del venerdì precedente.

Se gli appuntamenti che ti abbiamo segnalato non sono vicino a casa tua non preoccuparti, il Movimento Turismo del Vino ha organizzato cantine aperte in vendemmia in tutta Italia: scegli dove vendemmiare!


Author

Innamorata della vita, dei viaggi, della buona cucina. Smanettona, amo i social e la condivisione, più offline che online: le lunghe tavolate, le domeniche in famiglia, la risate esagerate. Freelance per vocazione, lavoro sul web dal 2009, nel 2013 divento co-founder di PaperProject.it. Nel 2016 realizzo il mio più grande sogno: diventare la mamma di Giacomo.