Svezzamento: 30 ricette per bambini dai 6 mesi in su

Anche per me è arrivato – di nuovo – il momento dello svezzamento! Ancora una volta mi ritrovo alle prese con pappe, brodi vari e, nel tentativo di trovare piatti sani e gustosi ho pensato a qualche ricetta che può essere utile anche a voi.

Le ricette che vi propongo sono monoporzioni facili e veloci da preparare e permettono di variare colori e gusti e abituare i bambini a nuovi sapori che… si spera apprezzeranno.


Un piccolo suggerimento è quello di utilizzare sempre, come base per le preparazioni, l’acqua dove sono state cotte le verdure perché ricca di vitamine e sali, fondamentali per la dieta di grandi e piccoli.

Inoltre, ricordatevi di seguire lo schema di introduzione degli alimenti suggerito dal vostro pediatra, per evitare i cibi a cui i nostri bambini non sono ancora pronti.

Pronte? Ai fornelli!

Il brodo vegetale per lo svezzamento

1 carota, una patata e una zucchina.
Pulite e tagliate le verdure a pezzetti, mettere in un pentolino con mezzo litro d’acqua e far cucinare per circa 25 minuti.
A questo brodo di base mano a mano potrete aggiungere le verdure inserite secondo lo schema dello svezzamento.

Crema di lattuga

otto-ricette-svezzamento-lattuga50 g di lattuga, mezza patata e mezza carota, un cucchiaino di grana grattugiato, olio extravergine di oliva.
Lavare e tagliare le verdure e farle bollire con circa 200 g d’acqua. Frullare e condire con un cucchiaio di grana e un cucchiaino piccolo d’olio.
La lattuga fa molto bene contro la stitichezza e favorisce il sonno.

Crema di riso e zucca

50 g di zucca, mezza patata, 2 cucchiai di farina di riso, parmigiano e olio evo.
Lavare e tagliare le verdure e farle bollire con circa 300 g d’acqua.
Frullare le verdure, aggiungere un mestolino di brodo e unire la farina di riso. Condire con un cucchiaio di grana e un cucchiaino piccolo d’olio.
Una pappa dal gusto dolce, che piace ai bimbi.

Polentina di patate

2 patate, mezza carota, mezzo gambo di sedano, 50 g di formaggio fresco (crescenza, ricotta), parmigiano e olio evo.
Lessare le patate e schiacciarle con la forchetta insieme alla crescenza.
A parte pulire e tagliare carota e sedano e metterli a bollire per 25 minuti. Frullarli e unirli alle patate.
Condire con un cucchiaio di grana e un cucchiaino piccolo d’olio.

Crema di finocchio

100 g di finocchio, 50 g di lattuga, mezza patata, crema di tapioca, parmigiano e olio evo.
Lessare il finocchio in poca acqua e passarlo nel passaverdura, a parte lessare le altre verdure. Frullare tutto con un po’ di brodo e condire con parmigiano e olio evo.

Semolino di riso e fagiolini

In un pentolino lessate fagiolini, quindi scolateli e passateli nel passaverdura. Aggiungere un paio di mestolini di brodo e due cucchiai di semolino di riso. Lasciare cuocere 5-8 minuti mescolando. Condite con l’olio ed il parmigiano.

Merendina: composta di zucca e mela

100 g di zucca, mezza mela.
Tagliare la zucca e la mela a dadini e cuocerle in un pentolino con poca acqua, per circa 10 minuti (quando saranno morbide). Schiacciare con la forchetta (o frullare).

otto-ricette-svezzamento-mele

Merendina: mousse di pere

1 pera matura, 30 g di ricotta.
Schiacciare la pera e la ricotta fino a che non siano ben amalgamate

Crema di verdure con pollo

Lessate 50 g di patate e altrettante carote, delle foglie di lattuga e poi frullate le verdure. Potete cuocere il pollo (circa 40 g) nella stessa acqua delle verdure o farlo al vapore. Cuocete a parte 20 g di crema di riso istantanea. Alla fine unite il tutto, crema di riso, pollo tagliato a pezzetti e verdure frullate, aggiungendo una grattugiata di parmigiano e 1 cucchiaino di olio evo.

Crema di sogliola e verdure

Preparate un passato di verdure (realizzato con carote, zucchine, sedano, patate, porro e pomodoro) e della crema di riso (circa 20 g). Per dar vita alla vostra crema di sogliola e verdure vi occorreranno qualche cucchiaio di passato di verdure da unire alla crema di riso, aggiungendo un vasetto di omogeneizzato di sogliola (anche fatto in casa) e 180 ml di brodo vegetale (ottenuto dal passato di verdure). Mescolate la crema, a cui aggiungerete alla fine 1 cucchiaino di olio evo.

Verdure allo yogurt

Fate lessare o bollire una carota e una zucchina e poi passatele al passaverdure. Aggiungete 10 ml di latte formulato già diluito (versatelo piano piano) e il parmigiano grattugiato, mescolando poi il tutto. Scaldate il composto a fiamma bassa e a fine cottura aggiungete lo yogurt.

Passato di patate

Mettete in una casseruola 200 g di patate a pezzetti, una carota tagliata e della cipolla tritata. Fate appassire con un po’ di olio evo. Aggiungete dell’acqua o del brodo vegetale (se ne avete a disposizione), facendolo cuocere per circa 30 minuti, fino a quando le verdure saranno quasi sciolte. Infine frullate il tutto e servite con 1 cucchiaino di olio evo e una spolverata di parmigiano.

Crema di piselli

Cuocete in mezzo litro d’acqua 50 g di pisellini con uno spicchio di cipolla e una patata (va benissimo una piccola). Passate le verdure e unite 200 g circa del brodo di cottura. Infine aggiungete 1 cucchiaino di olio evo e una spolverata di parmigiano.

Crema di zucchine

Lessate 50 g di zucchine, per poi frullarle. Nell’acqua di cottura delle zucchine versate la farina di riso (2 cucchiai), mescolando con vigore per circa 6 minuti e aggiungendo la passata di zucchine. Condite con 1 cucchiaino di olio evo, mescolate e spolverate la superficie con un cucchiaio di mandorle tritate e un po’ di parmigiano.

Crema di pollo e broccoli

Fate bollire i broccoli e frullateli. Lessate il pollo (circa 40 g) o in caso potete utilizzare anche quello omogeneizzato. Unite la purea di broccoli con il pollo, aggiungendo 3-4 cucchiai di crema di riso o semolino, 1 cucchiaio di olio evo e di parmigiano.

Sformato di zucca e robiola 

Frullate la zucca bollita o cotta in forno, per poi aggiungere 2 cucchiaini di robiola, 1 cucchiaino di olio evo e del parmigiano.

Patata e prosciutto

Dopo aver lessato e schiacciato una patata, aggiungete un cucchiaio di latte, uno di parmigiano e 50 g di prosciutto cotto.

Risotto con  crema di carote

Dopo aver lessato le carote (circa 80 g), frullatele e mettetele in un pentolino con dell’acqua e fate bollire. Aggiungete il riso per bambini (circa 20 g) e fate cuocere per 5-6 minuti. Una volta pronto il riso, servite con un po’ di olio evo e una spolverata di parmigiano.

Pesce con patata

Dopo aver lessato una patata, schiacciatela con la forchetta e amalgamatela a 1/2 omogeneizzato di pesce a vostra scelta (anche preparato in casa), un cucchiaio di salsa di pomodoro (facoltativo) e un cucchiaino di olio extravergine di oliva.

Pastina con pesce, zucchine e basilico

Lessate la pastina (circa 30 g) e una zucchina, che poi frullerete. Scolate la pastina e conditela con la purea di zucchina, il pesce (1 omogeneizzato di pesce: nasello, platessa o merluzzo) e il basilico fresco. Infine un cucchiaino di olio evo.

Mela e banane passate

Per preparare le mele e le banane passate dovete portare a bollore l’acqua (75 g) in un pentolino, aggiungere il succo di limone, la mela (80 g) e la banana (80 g) a pezzetti e cuocere per 5 minuti. A fine cottura frullate il tutto e fate raffreddare prima di servire.

Zuppa di ceci, patate e spinaci (dai 10 mesi)

Lessate e frullate i ceci (2 cucchiai), gli spinaci (qualche manciata di foglie), 1/2 patata. Aggiungete, alle verdure frullate, il brodo vegetale (200 ml) portato a ebollizione e completate la preparazione con della crema di riso e della pastina per bambini. Infine aggiungete una spolverata di parmigiano.

Crema d’orzo e formaggio (dai 10 mesi)

Cuocete 20 g di semola d’orzo in una tazza di brodo di carne, aggiungendo 30 g di ricotta o stracchino freschissimi. Unite il tutto e servite con 1 cucchiaio di olio evo e del parmigiano.

Spremuta di pompelmo (dai 10 mesi)

Frullate la polpa di mezzo pompelmo insieme a 50 g di acqua e a 1 cucchiaio di zucchero. Servite dopo aver filtrato il succo. Potete sostituire il pompelmo con l’arancia, sicuramente più dolce.
Non aggiungete lo zucchero perché così i bambini finirebbero con l’abituarsi a un sapore troppo dolce.

Frappé (dai 12 mesi)

Grattugiate o frullate un quarto di mela e mezza banana. Aggiungete alla frutta 200 ml di latte e mescolate bene. Una delizia!

Polpette di fagioli al forno (dai 12 mesi)

Frullate i fagioli (borlotti – 125 g) e 1 zucchina sbollentata. Unite il composto a 40 g di pangrattato, 30 g di farina, del parmigiano, 1 uovo e poco sale. Poi stendete il tutto su una teglia per 1 cm di spessore e cuocete per 20 minuti circa a 190°C (forno ventilato – girare a metà cottura). Sfornate e tagliate la preparazione a quadrotti. 

Frittata finta di semolino (dai 12 mesi)

Preparate il semolino con la minestra di verdura (non frullata), ottenendo una consistenza solida, a cui aggiungere parmigiano e olio evo. In un padellino, unto con poco olio, mettete il pangrattato, il composto e di nuovo pangrattato e cuocete in modo che formi da una parte la crosticina; girate come la frittata per far formare la crosticina anche sul lato opposto.

Ciambella dolce di ricotta (dai 12 mesi)

In una terrina lavorate 500 g di ricotta con 3 tuorli, 50 g di latte e 150 g di zucchero. Aggiungete 2 cucchiai di farina, 50 g di fecola di patate, la scorza grattugiata di un’arancia, una bustina di lievito vanigliato e 20 g di burro fuso. Dopo aver mescolato aggiungete poco alla volta gli albumi montati a neve e versate il composto in uno stampo per ciambelle. Cuocete in forno ventilato per 40 minuti a 200°C e, una volta sfornata e raffreddata la ciambella, spolveratela con dello zucchero a velo.

Budino senza uova (dai 12 mesi)

Mescolate a freddo 1/4 di latte, un cucchiaio colmo di maizena e uno di zucchero e poi mettete sul fuoco senza arrivare a bollore. Una volta addensato il composto, toglietelo dal fuoco e versatelo in piccoli contenitori da porre in frigo. Il budino si conserva anche per due giorni ed è ideale per una merenda golosa.

Pasta brisé al cioccolato senza uova (dai 12 mesi)

Prendete della pasta brisé e fatela cuocere in forno senza ripieno. Una volta sfornata, mentre si raffredda, preparate il budino al cioccolato (usate le buste pronte che sono senza uova), da versare poi sulla base della pasta.Potete decorare con figure tagliate con gli stampini fatti con la pasta brisé e cotti a parte.

E voi avete qualche ricetta che i vostri bimbi amano particolarmente?

photo credit copertina: 123rf
photo credit: Zoha.Nve via photopin cc & mbgrigby via photopin cc

Articolo pubblicato Dicembre 2014 / Aggiornato Marzo 2019


Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.