Riflessioni di fine anno, sponsor e opportunità

3

Di solito quando si arriva verso la fine dell’anno si iniziano a fare dei bilanci, a tirare un po’ le somme di quello che è successo nei mesi passati, dei traguardi raggiunti, delle cose non fatte, di quelle riuscite bene e di quelle così così… Che poi ovviamente perfetto non lo è nessuno, quindi almeno una volta all’anno un bel autoesame ci sta proprio bene!

 

Noi abbiamo riflettuto su quest’anno di attività di mammeacrobate (il suo secondo anno di vita) e sulle varie novità che abbiamo introdotto, sulle belle occasioni che ci sono state offerte e che ci hanno, oltre che gratificato, permesso di crescere e di continuare in questa splendida avventura.
Sicuramente una delle nostre principali riflessioni (e anche una delle realtà a cui va il nostro ringraziamento) riguarda la collaborazione con la multinazionale Electrolux che da oltre un anno ospitiamo su mamme acrobate con un canale dedicato, Elettrodomestici e dintorni.

 

A noi è piaciuto. Ci è piaciuto che una azienda di questo livello abbia voluto mettersi in gioco aprendo un dialogo diretto con le mamme attraverso il nostro canale; abbiamo apprezzato che una multinazionale che vende milioni di elettrodomestici abbia deciso di condividere con noi il suo importante know how e che i responsabili di reparti produttivi importanti, in momenti certo non facili, abbiano avuto voglia, e soprattutto trovato il tempo, di mettersi la sera, il sabato, la domenica (come perfetti papà acrobati!) a scrivere per noi – totalmente profane in questi ambiti – come si conserva correttamente il cibo in frigorifero, come utilizzare in modo corretto detersivi ed ammorbidenti vari, come utilizzare il microonde anche e soprattutto per alimenti delicati e a noi cari quali ad esempio il latte per i nostri bambini, etc…

Abbiamo apprezzato, infine, la volontà di mettere a disposizione e regalare a mamme e blogger della nostra community alcuni prodotti perché potessero testarne direttamente l’efficacia.

Questo dialogo, che tutt’ora continua e continuerà nei prossimi mesi, ha portato di recente anche alla volontà di incontrare di persona alcune mamme, blogger e non, con le loro famiglie al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci a Milano in occasione della presenza della Mostra “Buon Appetito” di cui Electrolux è sponsor (della Mostra abbiamo già abbondantemente parlato QUI )

Perché il desiderio di promuovere una maggior conoscenza di quanto dobbiamo pretendere dai nostri elettrodomestici va infatti di pari passo con la volontà che da anni il Gruppo ha di sviluppare una più corretta cultura alimentare, concetto basilare anche nella collaborazione tra Electrolux e il Museo.

L’evento è stato piacevole… anzi, dai diciamo la verità, per noi è stato un bellissimo pomeriggio nel quale abbiamo avuto l’occasione di incontrato mamme blogger simpatiche e di grande spessore personale, con le loro famiglie e tanti bambini meravigliosamente chiassosi ma altrettanto interessati, che nonostante fossero per la maggior parte abbastanza piccoli e quindi leggermente fuori target, hanno saputo divertirsi e imparare lo stesso tante cose (primo tra tutti il fantastico e affascinante percorso che compie il cibo all’interno del nostro organismo!).

Quello che ci auguriamo per i prossimi mesi? Che questa collaborazione continui e che siate VOI a indirizzarla dove meglio credete, ponendo domande, chiedendo chiarimenti, suggerendo temi da approfondire o problematiche da risolvere. Noi non mancheremo di coinvolgervi con nuovi articoli, discussioni, sondaggi, post su Facebook e tante altre novità. Insomma, vorremmo che sia davvero un’opportunità per tutte, un canale diretto con chi può aiutarci a risolvere piccoli o grandi problemi quotidiani.


Autore del post

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.