Parigi con i bambini: i 5 luoghi nascosti più belli da visitare | Mammeacrobate

Parigi è una città davvero incantevole, si sa. Ma non sono solo gli adulti a poter godere delle sue bellezze, in quanto ci sono molti luoghi dedicati ai bambini, che riservano ai nostri piccoli  piacevoli sorprese. I luoghi da visitare sono numerosi, tuttavia, essendo impossibile menzionarli tutti, vi parleremo dei 5 luoghi nascosti più belli. Un tour che inizieremo, però, non prima di aver collezionato alcuni consigli utili riguardo la città, in modo da essere preparati a ogni evenienza e godersi al massimo il soggiorno.

Dove soggiornare e come muoversi

Per visitare Parigi bisogna organizzarsi bene, soprattutto per quanto riguarda il soggiorno. La capitale francese non è certamente una delle città più economiche, ma dandosi da fare si può riuscire a trovare un bell’hotel anche in zone turistiche. Il quartiere Opera, per esempio, è pieno di hotel di buon livello soprattutto tra la zona della Chiesa della Madeleine e Montmartre, ed è pieno di negozi. Se invece l’obiettivo è trovare un posto tranquillo, niente è meglio dell’Ile de Saint Louis, col fiume che scorre silenzioso, mentre il quartiere di Montparnasse offre un’esperienza di vita cittadina panoramica e bohemienne.

Muoversi in città non è difficile, perché i mezzi pubblici sono numerosi ed efficienti, soprattutto per quanto riguarda metro e autobus. Ma ci si può muovere anche a piedi, o scegliere di noleggiare una bici per godersi le passeggiate lungo la Senna.

Cosa portare con sé

Quando arriva il momento di pensare a cosa mettere in valigia, la prima cosa da fare è la lista degli oggetti che non bisogna dimenticare. Dagli accessori per i dispositivi tecnologici al necessaire per la cura del corpo, insieme a un dizionario di francese, in modo da poter superare ogni possibile barriera comunicativa con i parigini, ed essere in grado di esprimersi, anche se con frasi brevi. Ovviamente non c’è bisogno di portarsi un dizionario cartaceo, visto che i nuovi dispositivi informatici ci consentono di reperire in rete qualsiasi risposta. Un dizionario di francese come quello di Babbel è adatto per i tuoi viaggi. Puoi portarlo sempre con te e consultarlo grazie alla app scaricabile direttamente sul tuo smartphone. Anzi sarebbe un’ottima idea quella di scaricarlo prima di partire e cominciare a esercitarsi per prendere confidenza con la lingua.

5 luoghi da visitare con i bambini

Le Parc de la Villette

Ideato per bambini e ragazzi, le Parc de la Villette possiede uno dei musei di scienza e tecnologia più ricco e completo che esista. Progettato da Bernard Tschumi negli anni ’80, si estende su 55 ettari di terreno ed è pieno di giardini a tema, come le Jardin du Dragon, noto per i suoi giochi d’acqua.

Parc Astérix

Fratello minore del grande parco Disneyland Paris, Parc Asterix conta 32 attrazioni per bambini installate su 250.000 metri quadri di giardino. Dedicato appunto ad Asterix, il Parco è diviso in 6 aree tematiche: la Gallia, l’Impero Romano, la Grecia, i Vichinghi, il Viaggio nel Tempo e l’Egitto.

Jardin d’acclimatation

Zoo, giostre, marionette e piste di autoscontro sono le principali attrazioni del Jardin d’Acclimatation. Vi è anche una zona dedicata ai più piccoli, con attrazioni per bambini e innocui zampilli d’acqua. Molto istruttivi sono anche l’orto biologico, la mini-ferrovia e la cavalcata con i pony.

Cinèaqua

Al Trocadero scoprirete il Cinèaqua, conosciuto per il suo tunnel degli squali, insieme a vari ambienti ricostruiti in miniatura, come la Senna, la Manica, e l’Oceano Atlantico. Tra le attrazioni preferite dai bambini rientra la vasca tattile, che permette di toccare i pesci presenti nella vasca.

Museo di Storia Naturale

Il Museo di Storia naturale risale al 1793, ed è tra i più antichi. È strutturato in aree diverse, tra cui quella botanica, le Jardin des Plantes, quella paleontologica, la Galerie de Paléontologie, e quella biologica, la Grande Galerie de l’Evolution. Un tuffo nel passato che lascerà senza parole i più piccoli.

Siete già stati a Parigi con i bambini? Quali sono i luoghi che vi hanno lasciato il ricordo più bello? Raccontatecelo nei commenti!

Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.