La terapia del sorriso | Mammeacrobate

La terapia del sorriso


Il progetto Mellin Cuore di Mamma si basa sui sorrisi, quei sorrisi che, raccontando anche voi la vostra storia di mamme sul sito mellincuoredimamma.it, contribuirete a regalare attraverso l’operato della Fondazione Magica Cleme ONLUS, che offre a tutti i bambini in cura e alle loro famiglie un momento di svago al di fuori delle mura ospedaliere.

 

Sì perché i bambini sostenuti da questa onlus sono piccoli pazienti che passano le giornate in ospedale a combattere difficili battaglie.

E proprio in ospedale regalare un SORRISO è di fondamentale importanza.

 

Avete visto tutte il film Patch Adams? E’ la storia del dottore che inventò la clownterapia (o terapia del sorriso), il primo che ebbe l’intuizione che sorriso e risata fossero in grado di portare grandi benefici ai malati ricoverati in ospedale.

Ma in che modo esattamente?

 

Mi sono documentata e su Wikipedia ho scoperto gli effetti benefici del sorriso a livello scientifico:

 

Ridere attiva tutte le parti del corpo umano: il cuore e la respirazione accelerano i loro ritmi, la pressione arteriosa diminuisce e i muscoli si rilassano. Anche la chimica del sangue si modifica, in quanto, tanto più la risata è esplosiva e spontanea, tanto più diminuisce la tensione e si manifesta una sensazione di liberazione che coinvolge tutti gli organi e le funzioni corporee. Tutto questo perché ridere stimola la produzione di beta-endorfine da parte delle ghiandole surrenali che producono cortisolo, un ormone che regola la risposta allo stress (medicina). La loro peculiarità sta nella capacità di regolare l’umore. Esse vengono rilasciate in situazioni stressanti come forma di difesa, in modo da poter sopportare meglio il dolore, fisico o psicologico. È ormai provato che il buon umore e la fiducia rafforzano l’organismo aumentando le difese immunitarie, mentre stati depressivi favoriscono l’insorgere di malattie.

Un sorriso, capite? Un sorriso è in grado di fare tutto ciò. Vi pare poco?

 


Ecco perché quando ho letto la storia di Melinda ho pensato subito a questa forma di terapia che, come dice la scienza, fa tanto bene al corpo ma, come penso io, fa soprattutto tanto bene alla nostra anima.

 

…Il sorriso del mio piccolo principe è qualcosa di veramente speciale, lui sorride spesso e volentieri e ogni volta mi ricarica i momenti un po’ malinconici della giornata, di gioia e amore! La mia vita si stava lentamente spegnendo dopo la morte di mia figlia; dopo poco tempo il Signore mi ha dato un altro segno di speranza per andare avanti ed è arrivato il piccolo, ma immenso amore di nome Gabriele!…

Perché, come dice Patch Adams:

“Una risata può avere lo stesso effetto di un antidolorifico: entrambi agiscono sul sistema nervoso anestetizzandolo e convincendo il paziente che il dolore non ci sia”

Auguro con tutto il mio cuore a Melinda e ad altre mamme che come lei hanno dovuto accettare il dolore più grande di tornare a sorridere, con il volto ma sopratutto con l’anima.

 

Un grazie a tutte le mamme che si stanno raccontando su  www.mellincuoredimamma.it

Come ormai sapete bene, per ogni storia raccontata Mellin devolverà il contributo di 1€ alla Fondazione Magica Cleme Onlus.

Seguite Mellin e le sue iniziative sulla pagina di Facebook.

 

Foto 123rf



Author

Laura Campagnoli, mamma di Tommaso e Francesco, una passione irrefrenabile per tutto ciò che ruota intorno alla casa ma incapace di gestirla (la casa), un marito superattivo eco-addicted e un lavoro più che full time. Pigra fisicamente ma non di mente. Acrobata come tante mamme in (precario) equilibrio tra lavoro, casa, bimbi, marito, amiche, genitori e nonni, hobby e sport (poco)… e non necessariamente in quest’ordine!