Bonus Bebè 2018: novità, requisiti e come richiederlo

Care neo mamme e future mamme 2018, anche per quest’anno è stato riconfermato il Bonus Bebè, ci sono però alcune modifiche che sono state apportate e per questo vogliamo riportarvi di seguito tutte le informazioni e i requisiti necessari per poter richiedere tale bonus.

Cos’è il Bonus Bebè?

Il Bonus Bebè, il bonus bebè Inps nuovi nati e adottati che può essere chiamato anche assegno di natalità è un aiuto economico che lo Stato eroga, mediante l’INPS, come sostegno per quelle famiglie con basso reddito.

Chi può richiederlo e quali sono i requisiti?

Il Bonus Bebè può essere richiesto da tutte quelle famiglie con un reddito ISEE fino a 25.000 euro, per ogni nuovo figlio nato o adottato ed avrà l’importo di 80 euro mensili pari a 960 euro all’anno.
Per le famiglie che presentano invece un reddito ISEE sotto ai 7.000 euro il bonus avrà valore di 160 euro al mese ovvero 1920 euro all’anno.

Potranno richiedere tale bonus tutte le neo mamme, mamme adottive o affidatarie cittadine italiane, cittadine di uno Stato membro dell’Unione Europea e le cittadine Extracomunitarie munite di regolare permesso di soggiorno o carta di soggiorno.

Riassumendo:

  • 80 euro al mese: spettano nel 2018 alle famiglie che hanno avuto uno o più nuovi nati nel 2018 o che hanno adottato o preso in affido un minore nel corso del 2018, se il loro reddito ISEE è fino a 25.000 euro;
  • 160 euro al mese: spettano sempre nel 2018, alle famiglie che hanno avuto uno o più nuovi nati nel 2018 o che hanno adottato o preso in affido un minore nel corso del 2018, se il loro reddito ISEE è fino a 7.000 euro.

LEGGI ANCHE: Bonus Mamma Domani confermato anche per il 2018, scopri come ottenerlo

Quanto dura l’erogazione del Bonus Bebè?

A differenza degli anni precedenti, dove si garantiva l’erogazione del bonus per i primi tre anni di vita del bambino, da quest’anno l’erogazione del bonus sarà prevista solo per il primo anno di vita del bambino.


Quando e come presentare la domanda per richiedere il Bonus Bebè 2018?

Le famiglie dovranno presentare la domanda per il bonus bebè 2018 all’INPS entro e non oltre 90 giorni dalla nascita o dall’entrata in famiglia del minore.

ATTENZIONE: la mancata presentazione della domanda entro i 90 giorni dalla nascita o entrata in famiglia del bambino fa scattare il pagamento del contributo dalla data in cui è stato trasmesso il modulo per via telematica e non dalla data di nascita del bambino o del suo ingresso nella famiglia adottiva o in affidamento preadottivo.

Il modulo per la richiesta del Bonus Bebè 2018 è reperibile sul sito www.inps.it seguendo il seguente percorso: -> Servizi per il cittadino -> Autenticazione con PIN -> Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito-> Assegno di natalità – Bonus bebè.

Una volta che sono stati recuperati i documenti necessari per il rilascio dell’ISEE 2018, le neo mamme potranno presentare la domanda all’INPS per via telematica se in possesso del PIN dispositivo; oppure recandosi presso Caf e Patronati che sono degli intermediari abilitati, i quali provvederanno a trasmettere tutta la documentazione all’INPS.

 

Diritto d’autore: alenkasm / 123RF Archivio Fotografico


Author

Sono un'educatrice con la passione per il mio lavoro, amo occuparmi di educazione e trasmettere la voglia di leggerezza e libertà ai più piccoli, mi piace pensare che in questo modo potranno essere adulti più felici. Ho sempre fatto tante cose insieme, insomma, non sono capace di star ferma! Mi affascina sperimentare continuamente e fare in modo che ogni giorno sia diverso dall'altro con nuovi stimoli e obiettivi da raggiungere. La routine mi annoia, infatti chi mi conosce sa che sono sempre in pista!