Allattamento: i cibi migliori per mamma e bambino

Spesso si discute su quali siano i cibi migliori quando si allatta. Quali gli alimenti più indicati per nutrire voi sì, ma anche il vostro latte e aggiungerei, a ragione.


Il periodo dell’allattamento prevede uno sforzo fisico non indifferente e l’alimentazione che lo caratterizza è assolutamente essenziale.

Sempre più spesso si sente parlare dell’importanza del nostro nutrimento per ogni cosa della vita, bene. In fase di allattamento dovete realmente badare a quello che è meglio per voi e per il latte che date a vostro figlio.

Quali sono i cibi migliori di cui nutrirsi in fase di allattamento?

Cereali

Vi serve nutrimento e sostanza, senza che però vi appesantiate, ma l’energia che questi alimenti vi danno è importante.

Verdure

Fresche o cotte, avete bisogno di vitamine e nella verdura ne trovate.

Frutta fresca

Anche qui vi servono tante vitamine, ricordatevi di mangiarne.

Carne bianca

Da sempre è considerata quella più adatta per la sua digeribilità e la mancanza di grassi.

Pesce

Oltre ad essere privo di grassi contiene numerosi elementi nutritivi.

Uova

Energetiche, vanno bene, nessuna controindicazione (ecco magari evitate di fare frittate molto pesanti, l’ideale è sempre mangiare leggero per riuscire a digerire).

Latticini e calcio

E quindi si apre un dibattito. In molti pensano che sia necessario bere tanto latte per potere avere il calcio da passare ai proprio bambini, ma il latte spesso crea intolleranze.


Gli esperti consigliano yogurt, ricotta o altri formaggi come il grana per assumere una buona dose di calcio senza rischi aggiuntivi.

Legumi

Ottimi per ottenere fibre.

Acqua

Tanta e abbondante. Decisamente necessaria per chi allatta di modo da riequilibrare il giusto apporto idro-salino nel vostro corpo. Sono consigliati 2 litri di acqua al giorno, tenete il bicchiere a portata.

Se questi sono i cibi migliori, serve anche aggiungere alcune accortezze in più.

A cosa prestare attenzione?

Metodi di cottura

Evitate fritti o modalità di cucina troppo unte, o grasse, tutte dannose per la vostra salute e capaci di condizionare il gusto del latte o di creare fastidi nel bambino.

Non fate nessuna dieta in questo periodo

Allattare comporta un aumento del vostro fabbisogno calorico di circa 500 calorie al giorno quindi serve nutrire voi e di conseguenza il latte per vostro figlio.

Evitate aromi, spezie o cibi dal gusto forte

Aglio, spezie, acciughe o anche gorgonzola o peperoni sono tutti gusti molto forti che potrebbero finire nel vostro latte e non piacere più in alcun modo al vostro bambino.

Attente agli alimenti allergenici

Arachidi piuttosto che crostacei o altri alimenti che possono scatenare allergie, potrebbero non essere adatti in questo periodo. Il bambino potrebbe non tollerarli.

Dimenticate per un po’ i dolci, l’alcol e la caffeina

I dolci contengono a quanto pare (purtroppo) un eccesso di zuccheri privi di potere nutritivo e quindi dicono sia meglio toglierli. La caffeina e l’alcol, vien da sé, vanno a “intossicare” il vostro latte… Aspettate pure che sia poi vostro figlio a farne uso non appena lo riterrà giusto!

photo credit: ritaglio Frutas e Vegetais via photopin (license)


Author

Giornalista e blogger, in sintesi quando non parlo, scrivo. Ho creato un mio blog di viaggi chiamato Fringeintravel perché amo andare. Fosse per me sarei sempre in mezzo alla natura, ma la realtà è che vivo a Milano, scrivo di moda, benessere, viaggi e senza piastra per i capelli non mi muovo! La contraddizione fa parte di me… E quella citazione "Non si è mai tanto sinceri come quando si è incoerenti" è decisamente la mia preferita.