4 mete ideali per le vacanze in famiglia | Mammeacrobate

Abbiamo aspettato tanto, ma finalmente è arrivato il momento… Dove andare quest’estate?

Mai come quest’anno abbiamo sognato le vacanze, e allora eccovi alcuni consigli o meglio quattro mete ideali per le vacanze estate 2021.

Riviera Adriatica

Voglia di spiaggia, mare, ancora spiaggia e parchi giochi, aree bimbi, minigolf o giostre o altre splendide idee per far divertire i più piccoli?
La Riviera Adriatica è ad oggi ancora la prima scelta per tante famiglie visto che non richiede di prenotare voli o traghetti e offre ampia scelta. Spesso a prezzi contenuti.

Si può inoltre scegliere il genere di vacanza che fa per sé e decidere anche sotto data. Di elementi a favore ne ha parecchi.

DOVE ANDARE?
Bibione, a pochi km da Venezia, è una delle mete più frequentate in estate della Riviera Adriatica. Ideale come meta di mare, Bibione è in realtà molto vicina anche a numerose attrazioni turistiche. Venezia la più famosa, ma anche Aquileia è Patrimonio Unesco, per dire. 

DOVE DORMIRE?
Ambassador Hotel può essere una scelta ideale in una vacanza sulla Riviera Adriatica non solo perché sa quello di cui ha bisogno una clientela family, ma perché sa rendere felici i propri ospiti con numerosi servizi (piscina, docce emozionali, area fitness, spiaggia privata).  A questo va aggiunto: tante le offerte previste in questo periodo, dateci un occhio. 

Diversamente ci sono opzioni anche di genere diverso: appartamenti o campeggi. Non manca la scelta.

PUNTI DI FORZA:
Venezia abbastanza vicina come Aquileia, entrambe patrimonio Unesco.
Le spiagge ampie, i servizi copiosi, la semplicità di potersi godere una vacanza di puro benessere e senza pensieri. Essenziale dopo questo anno! Essenziale.

Riviera Romagnola 

Non possiamo parlare di vacanze in Italia in famiglia senza parlare della Riviera Romagnola. Giusto? E dal momento che lo spirito romagnolo è uno dei nostri preferiti, eccovi alcuni consigli.

Oltre ai luoghi di mare ci sono anche tantissime mete da visitare a livello turistico come le città d’arte Ravenna per dire o Ferrara (NB: Ferrara non è considerata Romagna, attenti a non fare questo tremendo errore).

Oppure si possono visitare a piedi o in bicicletta le valli del Delta del Po e di Comacchio.
Si può andare sulle colline attorno a Rimini e visitare i bellissimi borghi che si trovano da quelle parti.
Santarcangelo di Romagna o Pennabilli e tanti altri. Quindi vacanza di mare sì, ma con gite culturali o naturalistiche o enogastronomiche o sportive a seconda dei vostri interessi.

DOVE ANDARE?
Oltre a Rimini, Riccione, e Cesenatico o Milano Marittima per dire, la Romagna ha molte carte nel suo mazzo.
Alcuni posti meno noti sono Marina di Ravenna oppure Punta Marina ovvero due dei lidi ravennati vicini alla città di Ravenna. Ma a voi l’imbarazzo della scelta.

DOVE DORMIRE:
Si trovano campeggi, si trovano sistemazioni in hotel oppure case in affitto per la stagione. I costi variano molto a seconda delle zone, ad esempio Marina di Ravenna è più costosa rispetto a Punta Marina. E variano molto anche a seconda della soluzione scelta. 

PUNTI DI FORZA:
Le spiagge! Nella riviera romagnola si trovano queste spiagge grandissime, con tantissime cose da fare per tutta la famiglia, attività sportive, attività creative e ricreative per i bambini.
Il mare è quello che è, lo sappiamo, ma negli ultimi anni è sempre stato bandiera blu, questo va detto.

Valle dAosta

Dal momento che le vacanze in montagna sono sempre più gettonate, vi consigliamo anche la Valle d’Aosta. Ideale per le famiglie, ma soprattutto ideale per chiunque ami la montagna. Qui si trova uno dei parchi più belli d’Italia e anche il primo parco storico italiano ovvero il Parco Nazionale del Gran Paradiso.
Sempre qui si trovano numerosi campeggi ideali per una vacanza all’aria aperta.

DOVE ANDARE?
Aosta è sicuramente la città da visitare, ma qui si trovano tantissimi castelli e borghi che permetteranno delle gite fuori porta favolose per tutti quanti anche coloro che non amano camminare troppo. Si trovano poi tantissimi sentieri, alcuni molto semplici lungo le strade reali ovvero le strade create dai Savoia per andare a caccia.
Le strade reali sono solitamente dei sentieri larghi o strade sterrate, facili da percorrere ma è possibile fare ugualmente molta fatica. Ci sono poi naturalmente tantissimi itinerari diversi.

Alcune delle valli più belle a detta di tanti sono Val Veny e Val Ferret perché sono sotto il Monte Bianco, un po’ più selvaggia Valsavarenche, perla indiscussa la zona del Monte Rosa. 

DOVE DORMIRE:
Naturalmente anche qui ci sono diverse soluzioni, ma se si parla di Valle d’Aosta il campeggio è quella più economica e adatta a tanti portafogli. Si possono trovare le case mobili, si possono trovare i famosi glamping ovvero delle tende lusso. Alcuni campeggi che vi consigliamo sono in Val Veny sotto il Monte Bianco per via della posizione particolarmente suggestiva.

PUNTI DI FORZA:
La meraviglia di queste montagne.
La meraviglia di queste Alpi. La presenza del Monte Bianco. Ma anche la presenza del Monterosa e di tantissimi rifugi dove si può arrivare, rilassarsi e godersi il panorama. Agosto sicuramente è il mese con maggior affluenza ma la Valle d’Aosta rimane una meta ideale per chi cerca la montagna senza troppi affollamenti. Solo magari serve cercare per bene la zona giusta per voi. 

Alto Adige

Se parliamo di vacanza in montagna quasi sicuramente a tutti viene in mente l’Alto Adige, soprattutto se parliamo di vacanze in famiglia. Questa la patria dei servizi per le famiglie in montagna e qui si trovano alcuni degli scenari più belli di sempre. Il lato negativo però è che si trovano anche parecchie persone nei mesi estivi, bene quindi organizzarsi.

DOVE ANDARE?
Uno dei luoghi iconici e davvero meravigliosi dell’Alto Adige è San Candido, un piccolo borgo inserito in uno dei contesti naturali dolomitici più belli in assoluto. Qui siamo vicini alle Tre Cime di Lavaredo, qui siamo vicini a Dobbiaco e al lago di Dobbiaco e sempre qui siamo vicini anche al lago di Misurina (anche se si trova in Veneto).

Se volete invece destinazioni meno turistiche o meno note potete segnarvi Vipiteno o l’Alpe di Siusi altra zona dell’Alto Adige molto bella.

DOVE DORMIRE
In Alto Adige la soluzione migliore probabilmente sono gli alberghi. Ci sono tantissimi hotel a dei prezzi ottimi ma con dei livelli di servizi veramente superiori alla media. I tre stelle sembrano in realtà dei quattro stelle e via così. Quasi tutti offrono la pensione completa nel pacchetto o mezza pensione a seconda dei vostri interessi. Tantissimi gli hotel family ovvero gli hotel dedicati alle famiglie e quindi con numerosi servizi per i bambini: dalle sale giochi, menu personalizzati e tante altre attività pensate apposta per la famiglia.

PUNTI DI FORZA:
In Alto Adige si trova anche la cosiddetta montagna per tutti. Ma spieghiamo bene. Per montagna per tutti intendiamo quelli che sono dei percorsi adatti anche ai bambini e quindi di livello turistico. Naturalmente la montagna richiede sempre attenzione e prudenza e verifica del meteo, sempre. Ma in Alto Adige si trova più facilità rispetto magari ad altre zone montane.
Si possono usare i mezzi pubblici che sono molto efficienti. Si possono trovare dei bellissimi rifugi con i giochi per i bambini in percorsi relativamente brevi magari un’ora, un’ora e mezza di camminata. E c’è tantissima scelta. Anche i più piccoli quindi si divertono.

E voi dove vorreste andare?

  • Foto Unsplash – Pixabay (creative commons)
  • Foto FringeInTravel (concesse su autorizzazione)
Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.