Pancotto: la ricetta per i bambini | Mammeacrobate

Il pancotto è una versione per bambini, semplice e genuina, di una delle grandi specialità regionali d’Italia: la zuppa di pane o il pane frattau.

Queste ricette prevedono l’utilizzo di avanzi di pane secco, ammorbidito con brodo o sugo, e arricchito con formaggio e uova. Si tratta di preparazioni che fanno parte di un’antica tradizione contadina, che deriva dalla necessità di “riciclare” tutto ciò che era possibile consumare e limitare al massimo gli sprechi: da questa tradizione, ovviamente, sono nate ricette ora custodite come patrimonio della gastronomia italiana.

Come per il pane frattau, nella ricetta del pancotto, il pane viene preparato più o meno nello stesso modo: cotto a lungo in un saporito brodo di verdure oppure di carne, e arricchito con formaggio grattugiato e un uovo intero.

Perché ideale per bambini?

Questa ricetta è una delle più consigliate da nonne e mamme di ogni dove: spesso, infatti, è un rimedio infallibile per far mangiare i bambini inappetenti, magari raffreddati, che rifiutano il cibo.

Sostanziosa e nutriente, costituisce un’ottima soluzione anche per i piccoli in convalescenza. Inoltre, grazie alla lunga cottura, che ammorbidisce il pane, il pancotto può essere preparato anche per i bimbi che hanno da poco iniziato lo svezzamento: questa ricetta, nella sua versione più leggera (ovvero senza uova e con meno formaggio) può essere somministrata dai 7 mesi di età in poi. 

Ma non si dica che il pancotto non piace anche agli adulti: il suo sapore semplice e gustoso, il calore della zuppa di pane, il profumo invitante e il piacevole senso di sazietà che regala sono fattori più che sufficienti per renderla una ricetta di estremo successo anche tra i più grandi.  

Ingredienti

Per il brodo

  • un litro di acqua
  • una costa di sedano
  • una carota
  • una cipolla bianca
  • una coscia di pollo

Per il pancotto

  • 50 gr di pane secco
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b.
  • un uovo freschissimo
  • sale e olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

Portate l’acqua ad ebollizione e, dopo aver pelato la carota e pulito il sedano e la cipolla, tagliate a metà le verdure e aggiungetele nella pentola dell’acqua.

Pulite la coscia di pollo e aggiungetela al brodo di verdure. Lasciate cuocere per almeno mezz’ora (o anche più aumentando però la dose di acqua di partenza), avendo cura di togliere l’eventuale schiuma che si formerà in superficie, usate una schiumarola oppure filtrate il brodo a fine cottura. 

Quando il brodo sarà pronto, misuratene circa 200 grammi e mettetelo in un pentolino insieme a 50 grammi di pane secco, lasciandolo sul fuoco basso per almeno 5 minuti, o fino a quando il pane non sarà ben sfatto: se necessario, è possibile frullare la zuppa con un frullatore a immersione, in modo da rendere tutto più omogeneo. Mentre cuocete il pane, non dimenticate di mescolare costantemente. 

Togliete il pancotto dal fuoco, aggiungete due cucchiai di parmigiano reggiano appena grattugiato e il tuorlo dell’uovo (che è possibile omettere, se il bambino non lo gradisce). Mescolate energicamente per cuocere l’uovo nel calore della zuppa. Il pancotto è pronto: ma prima di consumarlo, attendete qualche minuto affinché si intiepidisca. 

Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.