Merenda per i piccoli: 3 ricette con le prugne

Estate, vacanze e tempo libero. Ora che la scuola è finita, finalmente i bambini possono scatenarsi in corse e giochi sfrenati e godersi un po’ di meritato riposo.

Per tutto questo però, c’è bisogno di energie, che passano in primo luogo da una corretta alimentazione! D’estate, infatti, complice il caldo e una più intensa attività fisica, è importante per il nostro corpo mantenere il giusto equilibrio di nutrienti e minerali, tra cui il potassio, che assolve varie funzioni fondamentali nell’organismo, ma che con il sudore rischia di essere eliminato in quantità eccesive.

Oltre a garantire la giusta idratazione quindi, diventa importante compensare con una dieta che assicuri un adeguato apporto giornaliero di potassio, la cui carenza può portare a disturbi come stanchezza, debolezza, dolori muscolari e crampi.

Verdura e frutta sono una preziosa fonte di questo minerale, di cui sono particolarmente ricche anche le prugne secche – come quelle prodotte dal California Prune Board, il consorzio dei produttori di prugne della California che riunisce 900 coltivatori e 26 confezionatori – che contengono 732 mg di potassio per 100 grammi, pari a 8-12 prugne.

Includerle nella dieta quotidiana, anche dei più piccoli, è perciò una buona soluzione, scegliendole ad esempio per la preparazione di sane merende homemade.

merenda-prugne-secche

Oggi ve ne proponiamo 3, dalla più semplice e veloce da preparare a quelle che mettono un po’ più alla prova le nostre abilità in cucina.

Tutte pronte? Iniziamo!

Panini al latte con “finta” marmellata di prugne

  • 4 Panini al latte
  • 6-8 Prugne secche

Frullare con il minipimer o un frullatore le prugne aggiungendo un goccino d’acqua. Tagliare a metà i panini al latte e farcirli con la composta ottenuta. Grazie alle loro naturali proprietà dolcificanti, avremo un buon sostituto della marmellata, senza però l’aggiunta di zuccheri.

Strudel Last Second

  • 1 rotolo di pasta sfoglia confezionata (si potrebbe anche preparare, ma per le Acrobate con poco tempo come noi, possiamo chiudere un occhio!)
  • 2 mele
  • 10 o più prugne secche (a piacere)
  • noci (quantità a piacere)

Sbucciare le mele e tagliarle a pezzettini insieme alle prugne. Sminuzzare le noci e unirle alla frutta.

Srotolare la pasta sfoglia e versare il composto al centro. Chiudere come a formare un pacchettino e infornare per 20/30 minuti a 180° gradi.

Budino fresco al latte con topping di prugne

  • ½ litro di latte
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai colmi di farina 00
  • 10-12 prugne secche

Sciogliere con un po’ di latte la farina e lo zucchero in un pentolino, mescolando per non creare grumi. Aggiungere la restante parte di latte e portare ad ebollizione continuando a mescolare finché non si addensa.

Completata la cottura, versare in 4 ciotoline e lasciare riposare a temperatura ambiente finché il budino non si raffredda.

Nel frattempo frullare con il minipimer o un frullatore le prugne aggiungendo un goccino d’acqua per creare una composta. Una volta raffreddate versare la composta nelle ciotoline e livellare con una spatola. Riporre in frigo per un’oretta e il gioco è fatto!

Queste le nostre ricette per la merenda, ne avete altre con le prugne da suggerirci?

 Articolo sponsorizzato in collaborazione con California Prune Board.

photo credit: Prugne della California Italia

 

 

 

 

 

 

Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.