Mamme e stress: piccoli gesti di cura per il nostro benessere

Regine del multitasking, sempre di corsa e con tante cose da fare, è innegabile che la vita di noi donne sia sempre in movimento. Quando si diventa mamme poi, gli impegni e i “to do” sembrano non avere mai fine e succede, inevitabilmente, che i bisogni dei figli e della famiglia passino in primo piano, facendoci dimenticare di noi e dei nostri di bisogni.

Provate a pensarci per un attimo, quando è stata l’ultima volta che vi siete prese del tempo per voi stesse? Qualche ora tutta per voi, lontane da pensieri, preoccupazioni, per dedicarvi a quello che vi piace e vi fa stare bene?

Quello di cui spesso ci dimentichiamo, infatti, è che l’amore verso gli altri, passa prima dall’amore verso noi stesse. Attenzioni che dobbiamo riservarci sempre, ogni giorno e che si traducono in  piccoli gesti che non possiamo e non dobbiamo negarci.

A furia di accumulare incombenze, succede che non prendiamo seriamente in considerazione gli effetti che le continue acrobazie hanno sulle nostre vite e sul nostro corpo.  Un corpo che ci manda segnali che tendiamo a ignorare, perché non abbiamo tempo, o perché c’è qualcosa di più importante da fare.

Troppo stress? Pensiamo un po’ a noi!

Lo stress, però, è uno dei primi nemici della nostra salute e, se accompagnato anche da una cattiva alimentazione a dall’assenza di attività fisica, può essere causa di malessere e disturbi vari, a partire da un sonno disturbato e conseguente stanchezza per tutto il giorno!


Per dare al nostro corpo il giusto equilibrio e una buona dose di energia, non facciamo mancare nella nostra routine quotidiana alcune piccole attenzioni che sono sinonimo di benessere e anche di bellezza… che non guasta mai!

3 consigli per ridurre lo stress

  • curiamo l’alimentazione: mangiare in 10 minuti tra un impegno e l’altro, in piedi o peggio ancora mentre lavoriamo, non aiuta. Stacchiamo la spina, fermiamoci…senza fare altro! Inoltre, non facciamo mancare all’interno della dieta frutta, verdura e fibre – limitando il consumo di cibi troppo grassi o speziati – caffeina e teina per darci quella sferzata di energia che ci serve per affrontare la giornata;
  • facciamo attività fisica: scegliamo quella che preferiamo e, se non è possibile praticarla tutti giorni, cerchiamo di ritagliarci almeno 2 volte alla settimana, anche solo mezz’ora. Se proprio non riusciamo a trovare il tempo tra i tanti incastri, proviamo quantomeno a ridurre l’uso dell’auto e spostiamoci a piedi. Basta anche solo una camminata a passo sostenuto per scaricare le tensioni.
  • regaliamoci un momento tutto per noi: una telefonata ad un’amica, un bagno caldo, qualche pagina di quel libro che giace sul comodino da mesi…non importa cosa scegliamo di fare, basta che lo facciamo. Liberare la testa dai pensieri almeno per un momento aiuta – non poco – a rilassarci.

E se lo stress non ci fa dormire?

Capita che lo stress e i troppi pensieri vadano a intaccare la nostra serenità, anche di notte!
Ansie, paure, preoccupazioni, mille cose da organizzare e da ricordare ogni giorno. Normale che la sera, coricandoci a letto, il sonno non arrivi subito. E capita anche il contrario, ovvero che l’insonnia generi altro stress,  trascinandoci in un circolo vizioso.

Ma noi donne lo sappiamo bene, dormire serenamente tutta la notte è un bisogno di cui non possiamo fare a meno e anche se in alcuni periodi della nostra maternità abbiamo dovuto fare i conti con notti insonni e mille risvegli, ora che non ci sono bimbi piccoli a tenerci sveglie (o almeno, laddove non sono loro la causa della vostra insonnia) è bene trovare un aiuto per tornare a riposare serenamente!
Avete mai provato, ad esempio, la Melatonina Pura? È un integratore alimentare che contribuisce a ridurre il tempo richiesto per addormentarsi, conciliando quindi il sonno.  La melatonina è un ormone prodotto principalmente dall’epifisi ed è un regolatore del ciclo sonno-veglia. L’assunzione di melatonina, quindi, può rappresentare un valido aiuto per riequilibrare il ritmo circadiano del sonno. È particolarmente efficace per coloro che soffrono di insonnia iniziale, coloro cioè che tendono a rimanere svegli fino a tardi. In questi casi la somministrazione accorcia i tempi di addormentamento.

Ultimissimo consiglio per sconfiggere lo stress, valido per tutti, mamme e non: cerchiamo di tenere sempre a mente una cosa, le persone che amiamo sono importanti, ma lo siete anche voi. Prendiamoci un po’ cura di noi!

Post in collaborazione con ESI Italia 


Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.