Cucinare senza sprechi: ai fornelli con SuccoVivo

Cucinare senza buttare mai via niente, utilizzando gli “scarti” per inventare qualcosa di nuovo, non sarebbe il sogno di chi vuole limitare gli sprechi in famiglia e risparmiare?

Magari, penserete voi! Qualche settimana fa però, abbiamo partecipato a una serata dove, oltre a imparare un sacco di cose interessanti, abbiamo avuto modo di scoprire che non è poi così impossibile… basta solo avere i giusti alleati.

Lo scorso 6 novembre, infatti, siamo state invitate a un evento organizzato in occasione del lancio dell’estrattore SuccoVivo, l’ultimo nato in casa IMETEC  –  di cui vi avevamo già raccontato in questo post – un elettrodomestico che con solo 3 accessori, permette di preparare una grande varietà di ricette, da succhi a sorbetti, salse, passate, antipasti, aperitivi, infusi e persino il latte vegetale.

Un estrattore di succo a spremitura lenta che, con i suoi 60 giri al minuto, ottimizza l’estrazione del succo e dei nutrienti anche dalla frutta e verdura più dura con il minimo scarto, permettendo di integrare nella dieta quotidiana liquidi preziosi.

Una bella scoperta che abbiamo potuto conoscere ancora meglio nel corso della serata, accompagnati da un gruppo di blogger, ma soprattutto da due “maestri” d’eccezione, Marco Bianchi e Lisa Casali che, con tanta pazienza e la creatività che li contraddistingue, non solo ci hanno insegnato alcuni trucchetti davvero utili in cucina, ma soprattutto ci hanno guidato nella realizzazione di svariate ricette che – a dirla tutta – non pensavamo neanche lontanamente di essere capaci di preparare!

cucinare senza sprechi 01

cucinare senza sprechi 06

C’è da dire che con due insegnanti così si vince facile, ma la nostra sorpresa nello scoprire quanti deliziosi piatti è possibile realizzare con SuccoVivo è stata grande!

Un esempio su tutti? Prendete un po’ di cavolfiore, del radicchio, una mela e delle mandorle e con SuccoVivo nel giro di pochi minuti si otterrà un succo non solo buonissimo, ma una vera e propria arma per prevenire l’influenza grazie alle proprietà benefiche degli ingredienti utilizzati.

cucinare senza sprechi 02

Ma non è mica finita qui! Una volta ottenuto il succo cosa fare degli scarti? Niente di più semplice, è bastato metterli in una padella antiaderente con un po’ d’olio extravergine di oliva, lenticchie, curcuma, quinoa, sale, un peperoncino tritato e un po’ di menta e il risultato lo potete vedere con i vostri occhi…un piatto da veri chef.

cucinare senza sprechi 03

Questa è solo una delle ricette che abbiamo preparato in compagni di Marco e Lisa, che ci hanno messo alla prova anche nella preparazione di un succo con barbabietole, spinaci, lattuga, zenzero e limone per fare il pieno di energie per poi utilizzare la polpa di scarto per un delizioso veggie burger… e molto altro ancora!

cucinare senza sprechi 04

cucinare senza sprechi 05

Se siete curiosi di vedere come ce la siamo cavata, in questo video un piccolo estratto della nostra prova ai fornelli, non male vero?

Una bellissima serata in bellissima compagnia da cui siamo tornate con nuove idee da realizzare e tante conoscenze in più! Abbiamo provato a chiedere se potevamo portare a casa anche Marco e Lisa per continuare nella nostra (lunga) strada verso nuovi capolavori culinari, ma pare che avessero altri impegni 🙂

Anche voi però potreste aggiudicarvi i preziosi consigli di Marco e Lisa! Come? Partecipando al contest #Viviilsucco, che permetterà di vincere uno speciale corso di cucina pensato e realizzato da Marco Bianchi e Lisa Casali e 11 estrattori SuccoVivo.

Partecipare è semplicissimo, basterà inviare un contenuto che incarni per voi i concetti di sana alimentazione e lotta allo spreco e al termine del concorso, una giuria composta da Marco BianchiLisa Casali e alcuni referenti IMETEC valuterà e selezionerà gli utenti vincitori tra i 50 più votati dagli utenti.

Trovate tutti i dettagli e il regolamento al sito www.viviilsucco.it, affrettatevi c’è tempo fino al 31 dicembre.

Noi nel frattempo continueremo a metterci alla prova con SuccoVivo…non si sa mai che diventiamo delle chef stellate!

Post sponsorizzato

Author

Acrobata per vocazione, una laurea in Lingue e Comunicazione, da oltre 10 anni mi divido tra le mie due grandi passioni: educazione e comunicazione, convinta che le due cose insieme possano fare la differenza. Da sempre in prima linea accanto ai bambini, agli adolescenti, alle mamme e ai papà, a scuola e in famiglia, ho lavorato e lavoro per diverse realtà del terzo settore occupandomi di diritti dei minori, cittadinanza attiva, intercultura, disabilità e fragilità sociale con l’obiettivo di contribuire a diffondere una cultura dell’infanzia e dell’adolescenza. Il mio sogno? Mettere al servizio dei genitori le mie competenze e professionalità, per supportarli nel loro ruolo educativo.