Storia di Natale #8: L'albero che parla | Mammeacrobate

Calendario dell’Avvento di Mamme Acrobate, ecco la storia di Natale dell’8 dicembre che potrai leggere insieme al tuo bambino! 

L’albero che parla

Sta per arrivare il Natale e Noemi si reca insieme alla sua mamma in un vivaio per comprare il suo albero di Natale. Felice, si guarda intorno per sceglierne uno e poterlo così decorare con tante lucine e palline colorate; dopo averne visti alcuni sceglie un albero di abete e soddisfatta torna a casa ed inizia subito ad addobbarlo.

All’improvviso mentre mette una pallina sente una piccola voce che esclama: “Hihi, mi fai il solletico!!”. Noemi si guarda intorno stupita: “Ma chi sarà? Io non vedo nessuno…”.

La bambina comunque continua ad addobbare l’albero, ma dopo un po’ sente nuovamente la vocina: “Ma sei proprio una birbantella allora, vuoi farmi morire per il solletico?”…e Noemi “Ma chi sta parlando? Fatti vedere!” 

Ma sono qui!” risponde subito l’albero. “Non lo hai capito? Sono io, sono un albero che parla!”.“Ma non ho mai conosciuto un albero che parla!” afferma Noemi “..E da dove vieni?” “Vengo da molto molto lontano dove l’inverno è davvero freddo!”. “Allora sarai contento di stare qui da me al caldo!” risponde la bambina. “Certo, ma devi sapere che purtroppo passate le feste natalizie, io morirò…” “Morirai? E perché??” chiede la bimba. “Sono stato tagliato e per questo motivo non potrò vivere a lungo… ma se mi pianterete nel vostro giardino, potrò continuare a vivere!!!” dice l’albero.

La bambina corre a raccontare tutto a mamma e papà e così decidono che una volta passate le feste natalizie pianteranno l’albero di abete nel loro giardino, ricevendo in cambio la riconoscenza dell’albero che gli offrirà più verde e aria pura. Noemi fa conoscere l’albero anche ai suoi amici e continua ancora oggi che è grande a parlare col suo amico albero e ad amare sempre di più la natura.

Storia scritta da mamma Vania e Noemi, 6 anni

LEGGI I NOSTRI ARTICOLI DEDICATI AL NATALE

Diritto d’autore: alexraths / 123RF Archivio Fotografico

Author

Digital Lover e socialmediaholic, da sempre web addicted e dal 2007 anche mamma (acrobata) di Arianna e dal 2012 di Micol. Mammeacrobate è la mia terza creatura! Qualcosa di me la trovi anche qui www.manuelacervetti.com