Storia di Natale #11: L'Omino di pan di zenzero | Mammeacrobate

Calendario dell’Avvento di Mamme Acrobate, ecco la storia di Natale dell’11 dicembre che potrai leggere insieme al tuo bambino! 

L’omino di pan di zenzero

 C’era una volta una vecchietta scatenata

che un giorno pensò ad una bella trovata:

mettersi in cucina, prender gli ingredienti

e fare biscottini fatti a omini sorridenti.

Preparati i biscotti e cacciati nel forno,

sentì una vocina risuonare tutto intorno:

Mamma, che caldo! Voglio uscire di qui!

La vecchia, stupita, il forno riaprì

e come per magia, dalla teglia bollente,

un omino scappò fuori con aria prepotente:

Ed ora prova a prendermi, se ne sei capace…

Son l’Omino di pan di zenzero, il più forte e tenace!

L’omino scappò via più veloce del vento

incrociando una mucca con l’occhio un po’ spento,

che quando lo vide correre e saltare,

decise di inseguirlo per poterselo mangiare!

Ma l’omino dispettoso senza darsi troppa pena,

riprese la sua corsa e la sua bella cantilena:

“Ed ora prova a prendermi, se ne sei capace,

son l’Omino di pan di zenzero, il più forte e tenace!”

Con la  vecchia e la  mucca a inseguire il biscottino,

si unirono un maiale e un cavallo lì vicino,

ma in questa buffa corsa l’omino dispettoso

ripeteva la sua solfa con fare più gioioso:

“Provate a prendermi, se qualcuno ne è capace,

son l’Omino di pan di zenzero, il più forte e tenace!

Arrivato ad un fiume la sua corsa si fermò

e una volpe solitaria lo vide e domandò:

“Per andare oltre il fiume non ti serve un soccorso?

Vieni, non temere… Sali sul mio dorso!”

L’omino dispettoso, senza riflettere, accettò

e la volpe in un sol boccone se lo divorò!

Da allora tutti sanno che gli omini biscottini

sono buoni da mangiare ma un po’ dispettosini

e se ne prendi uno devi avere molta cura

sennò questo ti scappa e ricomincia l’avventura!

Filastrocca scritta e inventata da Francesca Gastaldi, blogger di conlafrancie.style.it

LEGGI I NOSTRI ARTICOLI DEDICATI AL NATALE

Diritto d’autore: alexraths / 123RF Archivio Fotografico

Author

Digital Lover e socialmediaholic, da sempre web addicted e dal 2007 anche mamma (acrobata) di Arianna e dal 2012 di Micol. Mammeacrobate è la mia terza creatura! Qualcosa di me la trovi anche qui www.manuelacervetti.com