Come si può risparmiare sull'energia? I pannelli solari | Mammeacrobate

Spesso voi mamme siete deputate alla gestione della casa, dai bambini alle faccende domestiche, dagli appuntamenti alle spese e per tenere a bada queste ultime è fondamentale una buona organizzazione, tenendo sotto controllo l’economia domestica. Non sempre è facile, specialmente se avete bambini piccoli e mille impegni da seguire, ma in rete potrete trovare tante informazioni utili che vi permetteranno di risparmiare, senza correre il rischio di una truffa.

In tema di risparmio energetico avete mai pensato ai pannelli solari? Ma soprattutto sono veramente così utili? Dovete considerare in primis che i costi dell’energia stanno aumentando, mentre quelli dei pannelli scendendo (in virtù della maggiore richiesta dei pannelli sul mercato), per cui se volete fare un investimento in tema green è il momento giusto (il tempo di recupero è di circa 6-10 anni).

I pannelli solari: i vantaggi e il futuro

Da mamme sagge è importante anche che pensiate al futuro dei vostri bambini, che sono la nuova generazione. Pertanto fare una scelta significativa ora, potrà portare a effetti a catena positivi per il futuro. Infatti i pannelli solari, come vi suggerisce il nome stesso, si alimentano con l’energia solare. È veramente incredibile quanto si possa fare per l’ambiente, perché  la quantità di energia solare che raggiunge la Terra in 1 ora è sufficiente a fornire all’intera pianeta 1 anno di elettricità. Pensando sempre al futuro, l’installazione dei pannelli solari farà aumentare il valore della vostra casa, non male! Altri vantaggi? Una bolletta meno salata o essere svincolati dall’aumento dei prezzi delle campagne energetiche o della tassa sull’energia. Ma tutti possono posizionare dei pannelli fotovoltaici?

Pannelli solari: il tetto della vostra casa è idoneo?

La vostra casa dovrà presentare determinate caratteristiche per l’installazione dei pannelli solari, per esempio a livello di tetto e posizionamento. È, quindi, opportuno in fase preliminare contattare ditte specializzate, perché bisogna verificare che il vostro tetto potrà supportare il peso dei pannelli. Inoltre una casa totalmente in ombra non sarebbe l’ideale, perché servono un’esposizione a sud e sole per la maggior parte della giornata. Se il vostro tetto è ombreggiato per gran parte del giorno, questo può ridurre il rendimento fino al 20%.

Se anche a seguito del parere di un esperto la scelta dei pannelli non fa per voi, non perdetevi d’animo e prendete in considerazione altre energie rinnovabili, come per esempio l’installazione di un bollitore solare o una pompa di calore.

La scelta dei pannelli solari

In caso possiate procedere in questa direzione è importante che conosciate le diverse tipologie di pannelli solari, ognuna delle quali con un proprio rendimento e un diverso prezzo. Troverete in commercio i pannelli monocristallini, policristallini e film sottile amorfo. Ma come scegliere in modo corretto?

Consigli per la scelta dei pannelli solari

Prima di imbarcarvi in una scelta di questo tipo è opportuno capire le esigenze famigliari (famiglia in espansione o con figli grandi, pronti a prendere il “volo”), per determinare il numero di pannelli necessari. Inoltre non muovetevi a scatola chiusa, ma fate tutte le valutazioni del caso richiedendo sempre preventivi. Considerate anche potenziali incentivi per l’installazione che possono aiutarvi a ridurre i costi del progetto (non sarebbe per niente male!). Infine valutate anche le garanzie previste sui pannelli.

Ci sono tante soluzioni, quindi, per procedere verso scelte ecosostenibili che possono fare la differenza nelle vostre vite quotidiane e incidere sul futuro, perché “tante goccioline possono formare un oceano”. A voi la decisione migliore!

Author

Innamorata della vita, dei viaggi, della buona cucina. Smanettona, amo i social e la condivisione, più offline che online: le lunghe tavolate, le domeniche in famiglia, la risate esagerate. Freelance per vocazione, lavoro sul web dal 2009, nel 2013 divento co-founder di PaperProject.it. Nel 2016 realizzo il mio più grande sogno: diventare la mamma di Giacomo.