5 cose da non fare con i bambini a Natale! | Mammeacrobate

Manca davvero poco e il countdown ufficiale al Natale è iniziato. Ci stiamo già mentalmente preparando a quello che ci attende: lunghe – molto lunghe – giornate da una tavola all’altra, spostamenti vari, ma anche risate, regali e il pieno di famiglia.

Adoriamo il Natale, ma sappiamo anche che per quanto bellissimi i festeggiamenti no stop possono essere sfinenti, soprattutto per i bambini. Oramai di feste di Natale con prole ne abbiamo un po’ all’attivo e l’esperienza ci ha reso un filo più sagge in materia di consigli anti-isteria (per genitori e bambini)!

Ecco le 5 cose da non fare con i bambini a Natale

Alzarsi da tavola? No alla rigidità!

Lo sappiamo che sulla regola del “non ci si alza da tavola finché tutti non hanno finito di mangiare” non si transige. Ma vale solo in condizioni normali. Non so da voi, ma qui i pranzi e le cene dei giorni di festa possono durare dalle 4 alle 8 ore, se va bene. È una sfida di resistenza per gli adulti, figuriamoci per i bambini. Concediamogli uno strappo alla regola.

Prenatal moda feste 06

Prenatal moda feste 09

Giochi non solo per i grandi…

Va benissimo la Tombola, Il Mercante in Fiera e i vari giochi con le carte come da tradizione, ma pensiamo anche a delle attività un po’ più coinvolgenti per i più piccoli. Le ore da trascorrere in compagnia sono tante e onde evitare che si annoino si possono organizzare giochi da fare tutti insieme, come una caccia al tesoro di Babbo Natale, oppure con i bambini più grandi il classico “Nomi, cose e città”, ma con una variante a tema: sono ammesse solo parole legate al Natale! Disporre poi un angolo con fogli – magari delle schede con disegni natalizi – matite, pennarelli è sempre gradito.

Prenatal moda feste 10

Prenatal moda feste 08

Fashion sì, ma comodi!

Passi che per l’occasione si voglia dare un tocco di eleganza al look, anche a quello dei bambini. Ricordiamoci però che, soprattutto per i tempi prolungati, hanno bisogno di sentirsi comodi e non costretti nei movimenti, con abiti dai tessuti che non diano fastidio. Sì a glitter e dettagli glamour quindi, ma sempre a proprio agio.

Non puoi usarlo…

I giocattoli ricevuti in regalo, POSSONO essere usati subito (va bene, una deroga sui puzzle da 2000000 di pezzi è concessa). Possiamo fargli provare l’emozione di scartare il pacco, vederli gioire per il contenuto e poi dirgli “Ok, bellissimo. Ora però mettiamolo via e ci giochi a casa sennò perdi i pezzi”. Ma come? No, non possiamo!

La poesia per la zia

In molte scuole c’è ancora l’usanza di imparare a memoria una poesia sul Natale, in genere in occasione della festa con i genitori. 9 su 10, quindi, i nostri figli hanno già dovuto declamarla davanti a noi, ai nonni e vari ed eventuali in quest’occasione. Evitiamo di chiedergli di ripeterla anche per le zie e i cugini paterni la sera della Vigilia e per quelli materni il 25 quindi, se non sono loro a chiedercelo o non ne hanno voglia. Se invece l’iniziativa da performer è tutta loro, allora prepariamoci a impararla a memoria anche noi per tutte le volte che la sentiremo.

E voi, avete altri consigli per un Natale un po’ più rilassato? Sono ben accetti!

Prenatal moda feste 05

In questo post i nostri bambini sono vestiti con i capi della collezione autunno inverno by Prenatal, un abbigliamento comodo e pratico, ideale per giocare e scatenarsi senza però rinunciare a un tocco fashion.
Grazie a Prenatal per averci invitate a partecipare al progetto DIYWINTERLOOK che ci ha fatto tanto divertire e scoprire vestiti e look davvero molto belli.
Se siete curiose ecco la collezione AI Prenatal QUI

 

Post sponsorizzato

Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.