6 libri da regalare a un papà | Mammeacrobate

Quando si sta per diventare genitori tutti vorremmo un manuale per sapere cosa fare, come comportarsi. Siamo spaventati, non sappiamo che nuova vita ci aspetta, se saremo in grado di occuparci di un bambino. Non siamo solo noi donne a prepararci durante i nove mesi, ma anche i papà. Anche loro vogliono sentirsi capiti e “tranquillizzati”. Perché non provare a leggere e identificarsi nelle pagine di un libro? In fondo un buon titolo è sempre un buon amico.

Prima che tu venga al mondo di Massimo Gramellini

Il nuovo libro del giornalista e scrittore Massimo Gramellini è la storia d’amore, scandita in nove capitoli – ciascuno per ogni mese d’attesa –, verso un figlio che sta per arrivare nel momento in cui lo scrittore non avrebbe più pensato di diventare padre. Il nuovo status imprevisto lo invita a rinascere e a prepararsi ad affrontare la paternità. Dalle pagine del romanzo Prima che tu venga al mondo emergono emozioni, responsabilità e ossessioni nuove. Gramellini è pronto a cambiare a crescere perché diventare padre non è solo un nuovo impegno, una nuova condizione, ma è un diverso approccio alla vita.

Sei diventato papà. Guida pratica per i primi 12 mesi con il tuo bambino di Armin A. Brott

Armin A. Brott ha scritto sulla paternità centinaia di articoli e tanti libri, tra cui l’ultimo Sei diventato papà. Si tratta di un manuale che tratta tutti gli aspetti di vita del primo anno del bambino e i grandi cambiamenti che affronta un uomo: i rapporti con la propria compagna, gli spazi che si restringono, le priorità che si modificano. Il libro vuole essere un supporto per i neo papà che devono affrontare la loro nuova vita e allo stesso tempo creare una relazione con l’ultimo arrivato.

Diventare grandi, insieme di Silvana Quadrino

L’autrice Silvana Quadrino, laureata in Pedagogia, specializzata in Psicologia clinica dell’età evolutiva e in Psicoterapia della famiglia, ha pubblicato il libro Diventare grandi, insieme dove sottolinea quanto ogni percorso genitori-figli sia individuale e unico. «I nostri figli non sono la replica di noi alla loro età, e noi non siamo la replica dei nostri genitori». Essere genitore significa prima di tutto accogliere il nuovo, essere disposti a scoprire e inventare insieme ai propri figli la vita.

Il segreto del figlio di Massimo Recalcati

I lettori più accorti apprezzeranno il libro Il segreto del figlio di Massimo Recalcati. Lo scrittore e psicoanalista lacanico crede che «Il compito primo – il più alto e il più difficile – dei genitori è quello di avere fede nel segreto incomprensibile del figlio e nel suo splendore». Splendore che non deve essere offuscato dall’eredità che deriva dalla madre o dal padre perché un figlio è un’esistenza unica e distinta. Il genitore deve accogliere, amare e rispettare questa diversità e unicità.

Che bello il mondo! Ma che fatica per mamma e papà! di Marta Bottiani

Che bello il mondo! Ma che fatica per mamma e papà! è il libro scritto dalla psicologa e psicoterapeuta Marta Bottiani. Il testo nasce dal desiderio di accompagnare mamme e papà nella regia dell’incontro tra il proprio figlio e il mondo, orientando lo sguardo sul bello, ma anche sulle fatiche, che questo confronto porta con sé. Un testo che sottolinea come non esiste un protocollo predefinito per crescere ma sottolinea quanto tutto sia una scoperta e vivere insieme tutte le prime volte.

Manuale di sopravvivenza del padre contemporaneo di Gianni Biondillo e Severino Colombo

Ideale per un papà alle prime armi è il libro a due mani di Gianni Biondillo e Severino Colombo. Manuale di sopravvivenza del padre contemporaneo racconta con ironia l’esperienza vissuta dagli scrittori e i loro ruoli di padri al cubo che non si tirano indietro dal cambiare un pannolino, preparare la colazione o accompagnare i propri figli a scuola, a calcio, a danza. Attualissimo, è per i padri autonomi di terza generazione – così si definiscono gli autori – che vogliono riconfigurare la figura del padre nella società e che cercano consigli pratici.