Congedo parentale straordinario 2020: cos'è e come funziona | Mammeacrobate

Il congedo parentale straordinario è una delle misure varate dal governo nel Decreto Cura Italia del 17 marzo scorso allo scopo di sostenere l’economia durante l’emergenza da Coronavirus e di dover far fronte alla chiusura delle scuole e alla necessità di stare a casa con i propri figli.

Il Congedo parentale straordinario 2020, richiedibile per 15 giorni, prevede aiuti per famiglie di lavoratori dipendenti pubblici, privati e autonomi iscritti all’INPS nel periodo di sospensione delle scuole. Il congedo potrà essere retroattivo, a partire dal 5 marzo, data in cui sono state chiuse le scuole.

Chi può richiedere il Congedo parentale straordinario

Il congedo parentale straordinario potrà essere usufruito dai genitori (anche affidatari) alternativamente:

  • Per i figli fino a 12 anni congedo parentale di 15 giorni con il 50% della retribuzione.

Non si applica il limite di età di 12 anni nel caso in cui i figli abbiano disabilità gravi.

  • Per i figli da 12 a 16 anni congedo parentale di 15 giorni senza retribuzione.

Nello stesso giorno lavorativo solo uno dei due genitori potrà usufruire del congedo parentale straordinario retribuito.

Anche i genitori separati potranno richiedere il congedo, purché si organizzino con i giorni.

Non si potrà beneficiare del congedo parentale straordinario se nel nucleo familiare c’è un genitore beneficiario di strumenti di sostegno del reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa o se un genitore è disoccupato o non lavoratore.

Il periodo di congedo straordinario potrà essere utilizzato in modo continuativo o in modo frazionato, a seconda delle necessità del singolo genitore che avrà modo di scegliere le modalità del congedo.

Voucher baby sitter

In alternativa si potrà scegliere di ottenere:

  • voucher baby sitter da 600 euro al mese, da utilizzare per pagare le spese della baby sitter.

Potranno richiedere il voucher solo le famiglie con entrambi i genitori lavoratori e con i bambini fino 12 anni. Per i genitori che prestano servizio nel sistema sanitario il voucher ha il valore di 1000 euro al mese.

Come richiedere il Congedo parentale straordinario

Per richiedere il congedo parentale straordinario bisognerà inoltrare la domanda all’INPS, che stabilite le modalità, gestirà le richieste pervenute fino a esaurimento delle risorse. Si attendono le istruzioni operative con le modalità precise di utilizzo degli strumenti previsti dal nuovo decreto.

Ve ne daremo notizia aggiornando questo articolo.

Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.