5 segnali inequivocabili che nostro figlio si è innamorato

Arriva un momento nella vita di un genitore in cui si pensa di aver ricevuto una visita dagli alieni che hanno rapito il proprio figlio lasciando al suo posto un clone.

Sì,  perché  ad un certo punto, succede qualcosa che sconvolge tutto. Ci sembra di non riconoscere più i  nostri “bambini” e l’aria immusonita a cui oramai ci eravamo abituati sembra svanire.

Cosa è successo? E’ arrivato l’amore!

“No, ma figurati, fino a ieri gli interessavano solo i videogiochi e il calcio in cortile”

Ecco, fino a ieri. Ora gli interessi sono cambiati e ci sono alcuni indizi che possono confermarcelo…

I 5 segnali inequivocabili che nostro figlio si è innamorato

Si lava

Tutti i giorni. Quella sua avversione alla doccia – sostenuta dal nobile ideale di risparmiare acqua per salvare il mondo  – magicamente sparirà. Nel giro di qualche settimana recupererà tutto quello che non ha fatto per anni. Noi inizialmente ne saremo felici, ma dopo aver constatato il tempo che ci farà aspettare per poter andare in bagno, forse rimpiangeremo i cari vecchi tempi.

Passa ore e ore al telefono

Qual è la novità, vi direte voi? Nessuna…salvo che se provate a guardarlo mentre chatta o scrive sms avrà quel sorriso a 45 denti e quegli occhi luccicanti che solo l’amore dei 16 anni – o giù di lì – fa venire. Quello  che se ci ripensi a 30 quel sorriso te lo fa tornare…per la sua tenerezza. E vogliamo parlare delle telefonate? Bisbigli e imboscamenti che neanche i servizi segreti.

La mattina si alza senza costringervi a suonare la cavalleria

Non ci crederete, ma tutto di sua spontanea volontà. Abbandona la modalità bradipo e sembra quasi felice di dover andare a scuola. Che le nostre preghiere siano state esaudite? No niente di tutto questo, nessuna improvvisa passione per la cultura. È solo che a quell’età 9 su 10 l’amata frequenta la stessa scuola. La passione è per qualcos’altro.

Non dice più “Che schifoooo” 

Nessuna faccia disgustata nel vedere che vi scambiate un effusione con il vostro compagno.  Non è più il bambino che si puliva la guancia quando una “femmina” gli dava un bacio sulla guancia. Eh no! Ora lui sa, lui capisce. Che poi tanto, c’è poco da capire. L’amore rimane un mistero a 8, a 16 come a 40 anni. Ma tant’è.

Ruba i vestiti al fratello più grande

Basta, l’interesse per quello che indossa, l’addio al look “mi sono vestito al buio” è il segnale inequivocabile di una love story in corso. E se si aggiunge la minaccia pendente di un fratricidio se il suddetto fratello se ne dovesse accorgere…deve essere davvero amore!

Ah, beata gioventù…

photo credit: the green gables via photopin cc

Author

Acrobata per vocazione, una laurea in Lingue e Comunicazione, da oltre 10 anni mi divido tra le mie due grandi passioni: educazione e comunicazione, convinta che le due cose insieme possano fare la differenza. Da sempre in prima linea accanto ai bambini, agli adolescenti, alle mamme e ai papà, a scuola e in famiglia, ho lavorato e lavoro per diverse realtà del terzo settore occupandomi di diritti dei minori, cittadinanza attiva, intercultura, disabilità e fragilità sociale con l’obiettivo di contribuire a diffondere una cultura dell’infanzia e dell’adolescenza. Il mio sogno? Mettere al servizio dei genitori le mie competenze e professionalità, per supportarli nel loro ruolo educativo.