Spese in famiglia: 5 modi per risparmiare!

Che sia per far quadrare i conti a fine mese o per realizzare un sogno nel cassetto, quasi tutti ci siamo ritrovati a fare i conti con una questione su cui, sulla carta, siamo bravissime, ma che poi nella pratica non è che ci veda brillare per merito: il risparmio!

Risparmiare, lo sappiamo, non è facile – soprattutto perché le voci di spesa all’interno di una famiglia sono talmente tante – e richiede costanza.

Ma, mettendoci un po’ d’impegno qualche soluzione salvasoldi c’è, basta ingegnarsi!

Come risparmiare in famiglia? 5 consigli

1. I gruppi di acquisto

Li conoscete? Si tratta di persone il cui numero può variare, che decide di riunirsi in un gruppo con l’obiettivo di acquistare i beni direttamente dalle aziende che li producono, nell’ottica “dal produttore al consumatore”, senza intermediazione e senza i relativi costi quindi.

Sicuramente poi, vi sarà capitato di sentir parlare dei Gruppi d’Acquisto Solidale (Gas) nati non con il fine primario di risparmiare, quanto piuttosto di sostenere stili di vita consapevoli. Consumatori attenti all’ambiente – con preferenza per produttori locali, scelta che contribuisce a ridurre l’impatto in termini d’inquinamento, ad esempio legato ai trasporti o agli imballaggi (fattore che incide comunque positivamente anche sul prezzo) – alla qualità dei prodotti – spesso di origine biologica ma non solo – e al rispetto dei lavoratori coinvolti.  Sul sito www.economiasolidale.net, sono disponibili moltissime informazioni  utili a capire meglio la filosofia che sta alla base dei Gas e come aderire.

2. I coupon per i viaggi o il tempo libero

Negli ultimi anni il loro utilizzo si è diffuso moltissimo, scelti sempre più spesso da chi fa abitualmente acquisti online. Tra i più conosciuti Groupon e Groupalia, che offrono quotidianamente sconti e promozioni di ogni tipo, spaziando dal mondo delle vacanze a quello del benessere, al tempo libero e molto altri prodotti e servizi, accessibili a prezzi inferiori rispetto allo standard.

A fronte di costi più vantaggiosi, prima dell’acquisto è sempre bene verificare le condizioni, perché spesso – soprattutto se parliamo di viaggi – le offerte sono legate a determinati momenti dell’anno e, nel caso in cui sono disponibili diversi periodi, i prezzi possono variare a seconda di quello scelto.

3. Lo swap per quello che non usiamo

Quando una cosa non ci serve più di solito la regaliamo o a volte capita che la buttiamo direttamente via! Perché invece non scambiarla con qualcosa di utile? Pensiamo ad esempio ai vestiti dei bambini… Con la velocità con cui crescono in poco tempo ci ritroviamo con pile di abiti che non gli stanno più. Ecco che entra in gioco lo swap! Anche in Italia sono proliferati gli Swap Party, momenti in cui incontrarsi e scambiare prodotti di ogni tipo, da vestiti, agli accessori, ai giochi. Avete mai pensato di organizzarne uno tra i vostri amici?

4. Muoversi con il car sharing…

Probabilmente sapete tutti di cosa stiamo parlando, ma per chi ancora non lo conoscesse, si tratta di un servizio di mobilità sostenibile che offre la possibilità di spostarsi in città utilizzando auto o altri veicoli in condivisione. I vantaggi? Utile soprattutto se si usa l’auto occasionalmente, chi rinuncia a possederne una vedrà eliminati i costi di bollo, assicurazione, carburante, manutenzione, oltre a concorrere a ridurre il numero di auto, con  vantaggi anche dal punto di vista ambientale.  In più, di solito, si può prelevare l’auto nel punto più vicino a quello in cui ci si trova e lasciarla nelle aree parcheggio consentite più comode. Giusto per citarne qualcuno c’è  GirACI attivo a Milano, Bari, Firenze, Verona,  Enjoy, operativo a Firenze, Milano, Roma, Torino e Catania e Car2Go, disponibile a Firenze, Milano, Roma e Torino.

5. I codici sconto per lo shopping online

Sapevate che esistono servizi online che mettono a disposizione degli e-shopper degli sconti speciali? Uno di questi è advisato, che ogni giorno offre codici promozionali e buoni sconto da utilizzare per gli acquisti online. Usarli è semplicissimo, basta inserire il codice sconto (chiamato anche coupon, e-coupon, codice promozionale voucher o buono sconto a seconda dei vari siti), che può essere prelevato gratuitamente da avsidato, prima di completare l’acquisto sull’e-commerce d’interesse.  I vantaggi variano da uno sconto percentuale – ad esempio del 10% su Zalando – fisso – di 35€ su Edreams oppure un vantaggio generico – come la spedizione espressa rapida gratuita su Asos. Le categorie tra cui scegliere? Davvero tantissime: viaggi, moda e accessori, elettronica, casa e giardino, animali, salute e bellezza, auto e moto, cibo e bevande… per accontentare proprio tutti.

E voi avete altri trucchi a prova di risparmio da suggerirci?

 

Fonti: Il Sole 24 Ore, Economia Solidale, Groupon, Groupalia, GirACIEnjoy, Car2Go, advisato

photo credit: TheAngryTeddy – pixabay

 

 

 

Author

Mammeacrobate.com è un portale di informazione e confronto su maternità e genitorialità, uno spazio nel quale le mamme si raccontano e si scambiano consigli, racconti ed esperienze di vita grazie alla collaborazione con professioniste che mettono a disposizione di altre mamme e donne le loro competenze e grazie a mamme che si raccontano per socializzare problematiche o stralci di quotidianità.