Lo specchio per i bambini | Mammeacrobate

specchio per bambiniTutti quanti ci siamo ritrovati, almeno qualche volta, a guardarci allo specchio giocando con la nostra immagine e testando espressioni e smorfie grottesche!

Un po’ suggestivo e un po’ magico lo specchio è uno strumento che media la conoscenza della propria figura corporea fin dalle prime tappe dello sviluppo e che crea divertenti illusioni dello spazio circostante. Il processo di riconoscimento avviene con gradualità e sorpresa poiché lo specchio rimanda immagini dilatate e ribaltate di noi, degli altri e dell’ambiente.

E’ per i bambini un versatile elemento suggestivo di divertimento e di conoscenza di sé stessi, ma anche un oggetto di uso quotidiano per prendersi cura della propria persona e della propria immagine.

Economico e facilmente acquistabile può essere fissato – ad altezza di bambino- in cameretta o negli ambienti condivisi accanto a quello degli adulti: in soggiorno piuttosto che all’ingresso o in bagno.


Se posizionato di fronte ad una finestra illumina e dilata gli ambienti, se fissato con angolazioni inusuali crea particolari e singolari prospettive (basti pensare ad uno specchio montato sul soffitto o sul pavimento di una stanza o semplicemente inclinato), se ripetuto moltiplica le immagini e consente visioni simultanee dello stesso oggetto, se curvo restituisce figure deformate.

Lo specchio può essere grande, piccolo, stretto, largo, fisso, mobile e può essere collocato a seconda della necessità dei bambini e della nostra fantasia per diventare uno strumento di gioco e di esperienza quotidiana.

{gallery}specchio{/gallery}


Author

Architetto specializzato in spazi per l’infanzia, è curatrice della sezione “Case ad altezza di bambini” nel portale MammeAcrobate.com. È inoltre presente sul web con il sito personale www.caseperbambini.it e l’agenda online www.speziabimbi.it