Idee per una scrivania a misura di bambino

0

L’inizio della scuola porta sempre novità e nuove abitudini nella giornata dei bambini: dalla sveglia mattutina super velocizzata allo zaino da preparare, dal diario personale ai compiti da svolgere a casa.
E proprio perché i bambini possano concentrarsi e svolgerli serenamente, è consigliabile individuare nell’ambiente domestico uno spazio organizzato e ordinato destinato allo studio.

Una scrivania a misura di bambino è la scelta più indicata per rendere la postazione comoda e funzionale: arredi proporzionati consentono ai bambini di mantenere una postura corretta e di identificare con chiarezza un angolo dedicato al momento dello studio, distinto da quello del gioco.

Esistono numerosi modelli di scrivanie con diverse caratteristiche, funzionalità e costi, e la scelta opportuna dipende dalla età del bambino – e dunque dalla sua altezza – e dall’ambiente in cui la scrivania è collocata.

Vi propongo allora alcune differenti soluzioni adatte per organizzare un angolo per lo studio pratico, confortevole e a misura di bambino.

Si chiama Insektdi Buisjes En Beugels questa scrivania per bambini; alta 73 cm è la versione ridotta di quella ideata per gli adulti.
I cassetti e gli scomparti di cui è dotata su tutti i lati consentono ai bambini di archiviare comodamente colori, disegni, libri e di poterli ritrovare facilmente.

E’ dotata di una lunga scanalatura nel piano superiore dove può alloggiare il porta penne – comoda soluzione per evitare che si rovesci – e, per i pigri, un piccolo cestino gettacarte; un foro passante consente di posizionare i cavi elettrici (per il futuro PC) lungo un apposito camminamento.

La scrivania è realizzata in legno di betulla proveniente da foresta eco gestita, ed è lasciata della propria colorazione naturale; il piano di lavoro, invece, è disponibile in tre versioni: giallo sole, verde oliva e rosa.

Consiglio pratico: affinché ne sia valorizzata la funzionalità, questa scrivania deve essere collocata in uno spazio abbastanza ampio, evitando quindi che i lati siano addossati ad altri arredi o alle pareti che, inevitabilmente, renderebberolimitata l’accessibilità e l’utilizzazione del piano inferiore.

Il GrowingTable di Pure Position è una scrivania che, grazie alle sue gambe regolabili, è posizionabile a quattro diverse altezze, risultando adatta già per i bimbi di 2 anni.

Lungo il bordo posteriore del tavolo alcuni fori predisposti servono per introdurre gli accessori coordinati tramite un apposito perno:  porta penne, porta rivista, leggio e rotolo di carta da disegno che, così sistemati, sono sempre a portata di mano.

La scrivania è completata da uno sgabello, anch’esso di altezza regolabile, e da un mobiletto con le ruote dotato di cassetti estraibili a cestello.
GrowingTable, prodotta in un laboratorio tedesco per persone con disabilità, è disponibile in due versioni: in faggio oliato oppure in multistrato di betulla, rivestito di bianco e con gambe in massello di faggio naturale.

Consiglio pratico: se cercate un oggetto da spostare e ricollocare in diversi spazi di casa con una certa frequenza, questa scrivania è certamente adatta; è infatti articolata come una vera e propria “postazione itinerante”, che incorpora e trasporta con sé tutto il necessario per disegnare.

Sansad di Ikea è un tavolino ad altezza regolabile che cresce insieme ai bambini trasformandosi da tavolo per giocare a scrivania sulla quale fare i compiti.

Ha una linea semplice ed essenziale e la struttura, in pino massiccio con vernice trasparente e in truciolare laminato bianco, è pratica e facilmente pulibile.

Le gambe di questo tavolino sono modificabili a tre diverse altezze – comprese tra i 48  e i 60 cm – grazie a funzionali allunghi di plastica rossi e blu; per completare la postazione di lavoro si possono abbinarele sedie della linea Krtitter, sempre di Ikea, disponibili anche in colorazioni accostabili al tavolo come il bianco, il rosso ed blu.

Consiglio pratico: questo tavolino è indicato se avete più bimbi piccoli o se ospitate spesso gli amichetti; la simmetria delle postazioni  (il piano di lavoro non ha un fronte principale) permette infatti l’utilizzo simultaneo da parte di più bambini, seduti uno davanti all’altro, assicurando loro pari comodità e praticità.

photo credit: buisjesenbeugels, kidslovedesign, pureposition, hemmaikea, ikea chair, ikea table


Autore del post

Architetto specializzato in spazi per l’infanzia, è curatrice della sezione “Case ad altezza di bambini” nel portale MammeAcrobate.com. È inoltre presente sul web con il sito personale www.caseperbambini.it e l’agenda online www.speziabimbi.it