Tutti i consigli per allattare d’estate senza morire di caldo

0
Tweet about this on TwitterShare on Facebook138Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Google+2Share on Tumblr0Email this to someonePrint this page

Allattare, per chi può, è estremamente comodo, ma d’estate può diventare un momento difficile, sia nella pratica che nella comprensione!
Nella pratica è ovvio, perché il caldo è insopportabile e il contatto stretto bimbo, tetta, mamma, genera temperature insostebibili, nella comprensione perché anche se si è già rodate con allattamento a richiesta e/o i ritmi del bambino, in questi periodi dell’altro si può sballare tutto e dovete essere pronte!
Ecco allora i consigli per allattare d’estate, provati da me medesima

Bere tanto

Scontato è vero, ma con questo caldo diventa davvero fondamentale. Soprattutto per chi allatta in maniera esclusiva si arriva a produrre anche 800ml/1 litro di latte al giorno e quindi banalmente se producete 500ml di latte dovete reintegrare 500ml di acqua!
D’estate l’idratazione diventa già un problema per tutti, figuratevi in allattamento. Anche per non rischiare cali di produzione, quindi, minimo 3 litri di acqua al giorno (che sono circa 14 bicchieri): un trucco è quello di tenere una bottiglietta d’acqua da mezzo litro in mano mentre si allatta, da bere in massimo due poppate.

Posizione per allattare d’estate

Purtroppo allattare con il caldo diventa molto faticoso perché il bimbo appiccicato al corpo fa aumentare la temperatura vostra e sua.
La posizione più fresca è quella da sdraiata sul letto, sul fianco, contatto minimo.
Altrimenti quella a rugby con l’aiuto di un cuscino per allattamento. 

Quante volte allattare al giorno?

Anche se il bambino non lo chiede durante il giorno offrite il seno qualche volta in più tra una poppata e l’altra, anche un pochino ogni ora.
Non cedere alla tentazione o ai consigli non richieste di vicini e parenti, niente acqua ai neonati, fino ai sei mesi, non serve, basta il latte.

* Ti potrebbe interessare: Quanto latte deve mangiare un neonato? *

Di notte il bambino si sveglia?

Vi dormiva tutta la notte e ora si sveglia? E’ il caldo, la sete. Non vi preoccupate, si torna alla normalità con le temperature più basse. Come sopra, allattate più spesso.

Come vestire il neonato durante l’allattamento?

Il bodino di cotone è l’indumento più comodo, molto meglio che lasciare il piccolo solo con il pannolino: il contatto e lo sfregamento pelle a pelle, con il sudore, può creare fastidio e irritazioni, mentre lo strato leggero di cotone tiene le pelli asciutte.
Per le mamme può essere utile tenere sempre a disposizione una piccola federa di cotone da appoggiare sul braccio sul quale si appoggia il bambino per ciucciare, sempre per lo stesso motivo. Tenetela in borsa, pronta per allattamenti in trasferta.

Autore del post

Sono una – quasi - donna con un bambino di sei anni e una seconda cosina appena nata. Più tante, troppe, passioni: dall’uncinetto alla illuminotecnica! Non è facile coltivarle tutte e infatti non lo faccio, ma internet mi aiuta a sopperire alla mancanza di tempo e di energie: tutto quello che mi piace lo trovo in rete ed è in rete che trovate me, Castagnamatta.