Bambini e mal d’auto: consigli e rimedi efficaci per prevenire la nausea

0
Tweet about this on TwitterShare on Facebook70Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Google+0Share on Tumblr0Email this to someonePrint this page

Le vacanze si avvicinano e quest’ultimo ponte pasquale – non so per voi – ma per me è stato un anticipo di estate, di viaggi, di relax tanto atteso. Proprio per questo motivo ho deciso di scrivere un articolo che racchiude un po’ di consigli per coloro che come me aspettano con trepidazione la famigerata partenza estiva, ma che purtroppo insieme all’entusiasmo si trovano a fare i conti con il mal d’auto dei loro bambini.

Da un recente studio condotto dalla casa automobilistica Ford proprio sul mal d’auto, scopriamo che proprio i bambini e i ragazzi sarebbero i più colpiti dalla cinetosi o malattia del movimento, che pare non risparmi nemmeno i pesci rossi… 2 persone su 3 hanno dichiarato di soffrire di mal d’auto o comunque di percepire un malessere generale. Serve capire quindi cosa poter fare per porvi rimedio e dare sollievo ai nostri piccoli passeggeri.

“Il mal d’auto è un fenomeno complesso, è una reazione naturale a uno stimolo innaturale, che non può di per sé essere curata in quanto tale. Ma possiamo cercare il modo di alleviare i sintomi” spiega il Prof. Dr. Jelte Bos, del TNO, Perceptual and Cognitive Systems, Soesterberg, Olanda.

Ecco alcuni consigli pratici e rimedi – raccolti leggendo diverse fonti nonché grazie a molta, molta esperienza – da mettere in atto per evitare o almeno limitare questo fastidioso disturbo.

Mal d’auto e nausea nei bambini, come prevenirli?

  1. Guidare piano (questo sempre, non solo in caso di mal d’auto!) affrontando lentamente le curve, evitando di marciare a singhiozzo. Si rivelerà già molto importante per i passeggeri.
  2. Fare delle piccole soste durante il viaggio. È importante potersi fermare così da far prendere una boccata d’aria al vostro bimbo, sarà un ottimo rimedio contro la nausea.
  3. Spuntino leggero prima di mettersi in viaggio! È basilare per vostro figlio non essere né a digiuno né particolarmente appesantito. L’ideale è fare uno spuntino con cibo secco o frutta.
  4. No ai tablet, libri o smartphone. Sempre dallo studio condotto da Ford in merito proprio al mal d’auto nei bambini è stato riscontrato come bastino solo 10 minuti con la testa abbassata verso uno di questi strumenti per avvertire immediatamente il senso di nausea. Meglio evitare quindi, almeno finché l’auto è in movimento.
  5. Ascoltare musica e cantare aiuta. È molto utile distrarre il vostro bimbo dal viaggio per evitare che sia troppo concentrato sul senso di nausea. Potrete proporgli delle canzoni da cantare insieme o anche alcuni piccoli indovinelli.
  6. Sedersi nel sedile posteriore centrale. Questa posizione permetterà al vostro piccolo di avere visibilità della strada e quindi maggior possibilità di distrarsi dal suo malessere. Nel caso vostro figlio sia sufficientemente grande sarà possibile farlo sedere sul sedile anteriore che da sempre è il posto più indicato per colore che soffrono di mal d’auto.
  7. Tirare giù spesso i finestrini per arieggiare l’abitacolo ed eliminare eventuali odori che possono disturbare i passeggeri o in alternativa mantenere in funzione l’aria condizionata per garantire aria fresca.
  8. Zenzero. Sotto forma di pasticche, chewing-gum, biscotti o caramelle potrete offrire ai vostri figli lo zenzero che è riconosciuto per la sua formidabile azione anti nausea e digestiva.
  9. Olio essenziale di menta. Ne basterà qualche goccia su un fazzoletto di stoffa da poter annusare ogni tanto durante il viaggio. È una soluzione che si rivela davvero ottima per combattere il mal d’auto e il male di stomaco.
  10. Boccettina di Scleranthus. Si tratta di un fiore di Bach molto efficace per chi soffre di nausea. Ne basterà qualche goccia sotto la lingua.
  11. Braccialetti anti nausea. Li potrete trovare in farmacia e sono molto efficaci e pratici per i più piccoli.
  12. Dormire. Potrete prediligere i viaggi notturni con i vostri bambini, si sa che il sonno e’ un buon modo per ingannare lo stomaco.
  13. Sacchettini sempre a portata di mano. Sarà importante avere con voi appositi sacchettini nel caso il vostro bimbo rimetta. Ancora più importante in questi casi sarà mantenere la calma e rassicurarlo senza farsi vedere spazientiti o arrabbiati.

Mal d’auto nei bambini: quali sono i vostri consigli?

Pare esserci proprio tutto per affrontare al meglio il mal d’auto dei vostri bambini. Se avete altri consigli, scriveteli nei commenti a questo post! Sarà utile a tutti.

E ora non ci resta che augurarvi buon viaggio!

 

Diritto d’autore: dasha11 / 123RF Archivio Fotografico


Autore del post

Sono un'educatrice con la passione per il mio lavoro, amo occuparmi di educazione e trasmettere la voglia di leggerezza e libertà ai più piccoli, mi piace pensare che in questo modo potranno essere adulti più felici. Ho sempre fatto tante cose insieme, insomma, non sono capace di star ferma! Mi affascina sperimentare continuamente e fare in modo che ogni giorno sia diverso dall'altro con nuovi stimoli e obiettivi da raggiungere. La routine mi annoia, infatti chi mi conosce sa che sono sempre in pista!